Fonseca parla alla vigilia di Europa League
Fonseca parla alla vigilia di Europa League

Roma, 2 dicembre 2020 - "Nessun dramma" è il diktat di Paulo Fonseca dopo la sconfitta di Napoli. Il pesante passivo del San Paolo potrebbe lasciare pesanti strascichi sulla stagione giallorossa, fin qui quasi perfetta viste le zero sconfitte prima della gara dell'ultimo weekend. E proprio in tal senso l'allenatore portoghese alla vigilia del match di Europa League contro lo Young Boys ha detto la sua cercando di tutelare l'ambiente.

Il post Napoli

“Ho parlato con la squadra, i giocatori hanno capito cosa sia successo, non ho dubbi sul fatto che si possa andare avanti con la solita fiducia. Abbiamo avuto un problema difensivo che ha destabilizzato la squadra e dopo è mancato coraggio per imporre il nostro gioco nella fase offensiva” ha detto Fonseca, che sembra avere le dee chiare su come dimenticare in fretta la sconfitta di Napoli. 

Poi in vista della prossima partita l'obiettivo sarà preservare alcuni calciatori reduci dalla prova di Napoli. "In alcune posizioni non possiamo cambiare molto, per esempio nel ruolo di difensore centrale, in altre invece farò alcune modifiche, anche in vista della partita di campionato contro il Sassuolo".

Gli infortunati 

Infine il punto sugli infortunati, tra chi potrebbe recuperare e chi invece dovrà ancora aspettare per fare ritorno. “Smalling ha lavorato ma sente ancora un piccolo dolore al ginocchio, vedremo. Veretout non ha lesioni, fortunatamente, solo un fastidio. Mancini aveva già una lesione prima del match contro il Napoli, non è peggiorato, in pochi giorni rientrerà. Kumbulla e Fazio sono tornati dopo il Covid-19, ma non sono ancora al 100%” ha concluso.

Leggi anche: le probabili formazioni di Roma-Young Boys