Fonseca in panchina con la Roma
Fonseca in panchina con la Roma

Roma, 19 dicembre 2020 - La Roma viene da un periodo decisamente positivo, concluso con la vittoria sul Torino nel turno infrasettimanale. C'è già in città chi sogna di lottare per lo Scudetto ma Paulo Fonseca ci tiene a smorzare gli entusiasmi per non perdere la concentrazione in vista della gara decisiva contro l'Atalanta.

Sogno Scudetto

Il punto fondamentale della sua conferenza è stato proprio quello di non far volare troppo la fantasia. "Vogliamo fare meglio della scorsa stagione e significa finire tra i primi quattro. Siamo a dicembre, è molto presto per parlare di altre ambizioni. Voglio essere sempre equilibrato, che la squadra sia equilibrata. In questo momento non cambia niente. Quando vinciamo non siamo i migliori del mondo e quando perdiamo non siamo i peggiori del mondo. Dobbiamo sempre essere equilibrati" ha detto precisando che la squadra mira all'obiettivo quarto posto.

La sfida all'Atalanta

Poi il portoghese ha spiegato come affronterà la trasferta di Bergamo. "Hanno un modo di giocare diverso, ma non cambiamo la nostra identità. Prepariamo strategicamente una partita che è diversa. Non cambiano le nostre intenzioni e la nostra identità, ma la strategia in funzione dell’avversario. È sempre una squadra difficile da affrontare, è molto forte, ma per noi è un’altra partita che vogliamo vincere. Non cambia niente, solo le caratteristiche della partita ma la nostra ambizione è la stessa, vincere domani. L’Atalanta continua molto forte come abbiamo visto nelle ultime partite. E’ una partita molto fisica, ma anche noi siamo più forti fisicamente" ha concluso l'allenatore della Roma Paulo Fonseca.

Leggi anche: le probabili formazioni di Atalanta-Roma