Nicolò Zaniolo (La Presse)
Nicolò Zaniolo (La Presse)

Roma, 20 settembre 2019 - È stato un esordio di Europa League scoppiettante per la Roma di Fonseca, che contro l’Istanbul Basaksehir cala un poker anche nella competizione europea. Il primo tempo ha visto i giallorossi zoppicare ma nella seconda metà del match i goal di Dzeko, Kluivert e la doppietta di Zaniolo hanno soffiato via tutte le nubi. “Il primo tempo non mi è piaciuto” – ha detto Fonseca al termine del match – “Non abbiamo fatto bene il pressing. Anche in fase offensiva in alcuni momenti la squadra è stata molto lontana, ma nel secondo tempo abbiamo fatto una buona partita con molte occasioni da gol. E cosa più importante, tutti i giocatori hanno capito quello che voglio. I giocatori sono aperti alle mie idee”. Dagli ultimi due match emerge una piacevole continuità e facilità di trovare la porta di Edin Dzeko e Kluivert. “Facciamo un tipo di gioco ideale per Dzeko. Lui ha capitato quanto fosse importante restare qui alla Roma”, ha aggiunto il tecnico. Ottime indicazioni arrivano anche dalla prestazione di Pastore e Zaniolo, che ha messo per ben due volte la firma sulla prima vittoria europea della Roma. “Devo dire che Pastore ha fatto diverse fasi della partita, nel primo tempo non ha capito lo spazio che doveva occupare. Anche Zaniolo non lo aveva capito. Nel secondo tempo, dopo aver parlato, ha fatto molto meglio. Pastore necessita di giocare, di trovare ritmo. Ha avuto un buon momento nell’arco della gara” – ha concluso mister Fonseca – “Nel primo tempo non abbiamo fatto una buona partita, nel secondo tempo si. Questa è la Roma che voglio. Anche Pastore e Zaniolo sono migliorati poi”.

ZANIOLO: ”FELICE PER LA VITTORIA DELLA SQUADRA. CONTINUIAMO COSÌ” Zaniolo, autore di una importante doppietta, quest’anno è chiamato a confermare quanto di buono fatto nella passata stagione. “Sono molto felice per quello che sto facendo e che sto dimostrando, ora devo continuare così. Sono felice soprattutto per la vittoria della squadra. Ora dobbiamo andare a vincere a Bologna” – ha detto il giovane a fine match ai media ufficiali giallorossi – “Stiamo facendo bene e dobbiamo continuare così. I gol li facciamo, però dobbiamo essere bravi a non prenderne. Io stesso penso sempre a migliorar sotto il punto di vista calcistico e personale giorno per giorno. Stiamo facendo bene, dobbiamo continuare così”.