Fazio in campo con la Roma
Fazio in campo con la Roma

Roma, 21 giugno 2020 - Federico Fazio non è riuscito ad avere un ruolo da protagonista nella Roma di quest'anno. L'arrivo di Mancini e la crescita di Smalling gli hanno fatto perdere la titolarità della scorsa stagione, ma il secondo blocco di Serie A, con i tanti impegni ravvicinati, può dare al centrale argentino le giuste occasioni per mettersi in mostra. In un'intervista a Sky ha rivelato quali sono le motivazioni sue e della squadra per questi nuovi mesi di calcio. 

"Le motivazioni sono alte, abbiamo voglia di ripartire. Ci siamo allenati a casa e poi a Trigoria, vogliamo sentire le emozioni del ritorno in campo. Siamo tornati tutti meglio di quando torniamo in ritiro dopo le vacanze, non ci siamo fermati e ci siamo allenati quasi tutti i giorni a casa. Non abbiamo fatto le partite che facciamo di solito in ritiro, ma solo tra di noi" le sue prime parole. 

In campionato la Roma deve rimontare dei punti all'Atalanta, che potrebbero diventare 6 nel caso i nerazzurri vincessero il recupero contro il Sassuolo. "Siamo a meno tre, ma ci crediamo fino all’ultima partita. Abbiamo dodici partite, sarà una grande sfida per noi. Abbiamo la voglia di tornare a giocare la Champions". 

Champions che però si può ottenere anche seguendo un altro percorso, quello dell'Europa League in cui la Roma dovrà affrontare una vecchia conoscenza di Fazio, il Siviglia, suo ex club. "Sarà emozionante, è una sfida importante per noi. Ad agosto la squadra starà anche meglio fisicamente". 

Infine un commento su quanto le vicende societarie possano influire sul finale di stagione giallorosso. "Per niente. Abbiamo voglia di ritrovarci in campo, non ci sono distrazioni. Pensiamo solo a centrare la Champions e all’Europa League" conclude Federico Fazio.