Fonseca parla alla vigilia di Roma-Cluj
Fonseca parla alla vigilia di Roma-Cluj

Roma, 4 novembre 2020 - La Roma è una delle squadre che sta roteando di più i propri uomini tra campionato ed Europa League, frutto di un turnover ben pensato da Fonseca che fin qui è riuscito a ottenere risultati senza stressare troppo una squadra che ha bisogno di continuare con questo trend. Alla vigilia della partita col Cluj ha parlato principalmente proprio di questo tema soffermandosi sui calciatori che farà riposare.

Dzeko e l'opzione Mayoral

Il primo punto è capire se ci sarà spazio per Borja Mayoral, e nel caso se al fianco o al posto di Dzeko. "Qui non c'è una squadra di Serie A e una di Europa League. Per me quello che conta è fare giocare tutti i giocatori come nel caso di Mayoral. Noi qui abbiamo una squadra che gioca in Europa e una che gioca in campionato. Penso che la cosa più importante sia far giocare Borja, ha bisogno di minuti e adattarsi alla nostra squadra. La cosa più importante è farlo giocare. Lui insieme a Dzeko? Vedremo domani".

Smalling in panchina

Chi non ci sarà è invece Chris Smalling, che dopo aver ritrovato la titolarità contro la Fiorentina, rimarrà in panchina. "Non giocherà dall’inizio domani, è troppo presto per fare tre partite di seguito. Non possiamo dimenticare che lui non si è allenato con la squadra dal ritiro. La cosa importante è scegliere i migliori per ogni partita. Per la prossima partita ho scelto i migliori, facendo attenzione alle condizioni dei giocatori e al prossimo match.

Sorpresa Pedro

Non è ancora deciso nulla invece su Pedro, che potrebbe riposare dopo un grandissimo avvio di stagione. "Non sono affatto sorpreso del suo rendimento, è un professionista unico. Se giocherà domani? Vediamo come va, è vero che ha giocato in quasi tutte le partite ma dobbiamo gestire le forze tra lui e Mkhitaryan. Vedremo chi dei due giocherà dall'inizio" ha concluso Fonseca.

Leggi anche: le probabili formazioni di Roma-Cluj