El Shaarawy con la maglia dell'Italia
El Shaarawy con la maglia dell'Italia

Roma, 1 aprile 2020- Si erano salutati soltanto un anno fa Stephan El Shaarawy e la Roma dopo una sola stagione, ma tanto è bastato per far riaccendere al Faraone la voglia di tornare a vestire la maglia giallorossa: il suo addio forse era arrivato troppo presto e adesso la realtà cinese dello Shanghai Shenhua sembra stare stretta al giocatore che ha già espresso più volte la volontà di ritornare in Italia.

La meta principale per El Shaarawy resta ovviamente la Roma, la squadra nella quale ha già espresso tutto il suo potenziale in appena un anno. La capitale resta quindi il desiderio proibito del giocatore che potrebbe presto diventare realtà: a causa dell'emergenza Coronavirus tutto il calcio si è fermato, ma appena passerà la terribile pandemia l'attaccante potrebbe ritornare in città assieme al suo fratello-agente per cominciare a discutere del suo eventuale ritorno in giallorosso.

Il Faraone ha inoltre fatto sapere di essere disposto a ridursi lo stipendio fino a quattro milioni di euro a stagione, una cifra lontanissima da quella che adesso percepisce in Cina. La parte economica quindi non rappresenterà di certo un ostacolo per la dirigenza capitolina che proverà a lavorare sull'affare il prima possibile per regalare a Fonseca un nuovo innesto per la prossima stagione. Per El Shaarawy il ritorno a Roma potrebbe rappresentare una grande chance anche per quanto riguarda il prossimo Europeo: l'attaccante infatti avrebbe la grande occasione di mettersi in mostra in Serie A per conquistare la fiducia di Roberto Mancini e giocarsi tutte le sue carte per prendere parte a un torneo importantissimo.