El Shaarawy
El Shaarawy

Roma, 19 aprile 2019 - Stephan El Shaarawy tra due fuochi: uno è il campo, dove le sue condizioni fisiche non gli garantiscono di esserci per il prossimo incontro; l'altro è il contratto, vicino a essere rinnovato con la Roma.

In vista della partita contro l'Inter, decisiva per quello che riguarda le sorti europee di entrambe le squadre, l'ex Milan rischia di non esserci per colpa di un dolore a un polpaccio che lo ha costretto a lavorare a parte. Ranieri potrebbe rinunciare a lui, il capocannoniere in campionato della Roma, forse non il più continuo ma sicuramente uno dei più importanti in attacco. Servirà aspettare l'ultimo allenamento per capire come e se sarà schierato in campo in vista della sfida di San Siro.

Sul fronte rinnovo invece la questione è abbastanza serena: le due parti si dovrebbero incontrare a breve per prolungare il contratto, con scadenza attuale fissata per il 2020, che significherebbe iniziare la stagione prossima in scadenza di contratto. Tutto ciò lo vogliono evitare entrambe le parti ed è per questo che le premesse per vedere ancora El Shaarawy a Roma sono abbastanza positive. D'altronde i suoi numeri in stagione parlano chiaramente circa l'importanza dell'ex Milan all'interno di questa rosa e per questo filtra grande ottimismo attorno all'ambiente.

Dopo una carriera in cui ha faticato a trovare continuità con la stessa maglia, El Shaarawy a Roma sembra aver trovato la sua vera dimensione, e con un contratto presumibilmente prolungato di altri due anni potrebbe tranquillamente diventare uno dei simboli di una Roma che attraverso i suoi gol spera di portare ancora in Champions League.