Fonseca si prepara per la sfida del San Paolo
Fonseca si prepara per la sfida del San Paolo

Roma, 28 novembre 2020- La Roma ha già lanciato la sfida al Napoli: nel big match della nona giornata i giallorossi voleranno al San Paolo per continuare lo splendido cammino in campionato e provare ad assediare il primo posto in classifica occupato dal Milan. Non sarà una partita facile, ma Paulo Fonseca chiede ancora una volta il massimo dai suoi ragazzi.

Tanti leader in campo e un ritorno importante

La buona notizia per i tifosi giallorossi è il ritorno in campo di Edin Dzeko. L'attaccante è guarito dal Covid ed è pronto a vestire la maglia da titolare già a partire dalla sfida contro il Napoli: "Dzeko giocherà, è pronto. Mancini e Ibanez si sono allenati oggi, abbiamo grandi possibilità di averli entrambi per domani". Tre giocatori ritrovati e forze nuove per la Roma che aveva attraversato un periodo difficile a causa delle tante assenze. Non potranno mancare neanche Pedro e Mkhitaryan, due elementi fondamentali per Fonseca: "Mi sembrano due ragazzi che hanno iniziato adesso a giocare a calcio. Hanno sempre un grande atteggiamento e una grande motivazione".

La prova del nove

Quello contro gli azzurri sarà sicuramente un match importantissimo anche dal punto di vista del morale. La Roma deve dimostrare di essere tornata grande e di poter battere anche le squadre più forti del campionato, un'impresa non riuscita contro Juve e Milan: "Non abbiamo vinto, ma abbiamo giocato contro Juve e Milan. Tutti abbiamo visto che possiamo fare altri risultati, possiamo vincere. Vogliamo sempre essere forti e domani vogliamo essere la squadra che sta giocando bene, con coraggio". Chiaramente sarà vietato sottovalutare l'avversario nonostante i tanti alti e bassi che sta vivendo nell'ultimo periodo: "Mi aspetto una partita difficile. Il Napoli per me è una delle squadre più forti di questo campionato, anche io ho visto tutte le loro gare, in diverse partite non hanno meritato di perdere. Sono una squadra brava, coraggiosa e in grado di giocare un buon calcio. Mi aspetto una partita difficile".

Leggi anche - Lazio, contro l'Udinese nessun turnover