Andrea Belotti (Ansa)
Andrea Belotti (Ansa)

Roma, 7 agosto 2021- Il tormentone Dzeko-Inter è ricominciato: dopo le voci dello scorso inverno il bosniaco è tornato nel mirino dei nerazzurri come sostituto di Lukaku. Il belga si avvicina sempre di più al Chelsea e per Inzaghi il giallorosso rappresenta l'alternativa migliore per rinforzare l'attacco. In caso di addio, la Roma valuta già Belotti per il ruolo di centravanti titolare.

L'Inter ancora su Dzeko

Le voci di una permanenza quasi assicurata stanno vacillando: Edin Dzeko è il profilo preferito dall'Inter per il post Lukaku e nelle gerarchie ha già superato Duvan Zapata. Il bosniaco è il sogno dei nerazzurri ormai da un anno e adesso, con il tesoretto che porterebbe la cessione del belga, potrebbero tentare l'affondo definitivo per chiudere la trattativa. La Roma non lo lascerà partire facilmente e soprattutto non farà sconti, dato che la società vuole avere a disposizione un discreto budget per pescare dal mercato il suo sostituto in tempo per l'inizio della stagione, per non lasciare nelle mani di Mourinho un attacco sguarnito.

Tormentone Belotti

Il nome principale tirato in ballo per sostituire Dzeko è quello di Belotti: il Gallo ormai è lontano da Torino e la Roma aveva provato a portarlo nella capitale già qualche settimana fa, senza successo. Adesso però lo scenario è nuovamente cambiato e l'attaccante granata potrebbe diventare la priorità assoluta di Tiago Pinto. Se i giallorossi dovessero restare davvero senza il numero 9 di riferimento, allora la società sarebbe pronta a sconvolgere i piani del mercato e a intavolare subito una trattativa con Cairo. Più difficile invece la strada che porta al rinnovo di contratto di Belotti, in scadenza il prossimo anno e pronto al salto in una big.