L'errore di Ibanez per il 2-0 bianconero
L'errore di Ibanez per il 2-0 bianconero

Roma, 7 febbraio 2021- La sconfitta contro la Juventus ha impedito alla Roma di trovare la terza vittoria consecutiva in campionato. La mancata continuità di risultati però non è l'unico aspetto negativo sul quale Paulo Fonseca dovrà lavorare: a preoccupare l'ambiente è anche la fragilità della difesa, sottolineata ieri da alcuni errori.

Record in negativo

L'autogol di Ibanez che ha regalato il 2-0 ai bianconeri ha riportato a galla vecchi problemi. Il reparto difensivo dei giallorossi balla sempre di più e le certezze della scorsa stagione sono quasi tutte crollate a questo punto. Fino a oggi la Roma ha subito 35 gol in campionato, tanti se comparati ai dati delle dirette concorrenti per un posto in Champions League. Ma c'è di più: negli ultimi settant'anni la difesa giallorossa non era mai stata così bucata, soprattutto negli scontri con le big dove Fonseca ha subito 20 gol senza mai trovare la vittoria.

La mancanza di Smalling

Ad aggravare la situazione ci pensa anche l'assenza del grande protagonista della passata stagione. Chris Smalling è stato una vera rivelazione per la Roma che sembrava finalmente aver trovato il suo leader per la difesa. Esperienza, talento e qualità erano i tre ingredienti perfetti per Fonseca che sognava lo stesso impatto anche in questo campionato: purtroppo per l'inglese non è un periodo particolarmente fortunato e i tanti problemi fisici lo hanno costretto a restare fermo per circa la metà delle partite disputate dai giallorossi, lasciando un vuoto difficile da colmare. Nella difesa a tre si sente tanto la mancanza di Smalling e l'energia dei giovani Mancini, Kumbulla e Ibanez non basta per tenere in piedi il reparto.

Leggi anche - Juve, difesa blindata ma arriva l'esame Inter