Diego Carlos non lascerà Siviglia in questa sessione di mercato
Diego Carlos non lascerà Siviglia in questa sessione di mercato

Roma, 10 luglio 2021- Sfuma ufficialmente uno dei profili ricercati dalla Roma sul mercato: tra i nomi per la difesa presenti sulla lista di Tiago Pinto c'era anche quello di Diego Carlos, centrale classe '93 del Siviglia. I Friedkin erano disposti a uno sforzo economico per accontentare le richieste di Mourinho, ma l'agente del giocatore nel corso di un'intervista ha escluso totalmente la possibilità che il suo giocatore lasci la Spagna nella prossima finestra di mercato.

Forte interessamento nelle scorse settimane

La Roma era piombata forte sul brasiliano già diverse settimane fa: il suo è uno dei nomi che piace di più al nuovo allenatore, non pienamente convinto del reparto difensivo giallorosso. Il Siviglia lo aveva valutato non meno di 40 milioni di euro, una cifra che la società sarebbe stata disposta a mettere sul piatto aiutandosi anche con qualche cessione per non gravare troppo sul bilancio. Diego Carlos di sicuro avrebbe portate esperienza e qualità alla difesa della Roma, orfana del leader Smalling che nella scorsa stagione è rimasto ai box per diverse partita a causa degli infortuni che lo hanno tormentato per tutto il campionato.

Le smentite dell'agente

Se la trattativa sembrava appena cominciata, a spazzare via ogni dubbio ci ha pensato Edilson Luigui, agente del giocatore che ha lasciato una lunga intervista a "Abc". Le sue parole non lasciano spazio a interpretazioni sul futuro del difensore: "Diego Carlos è felice al Siviglia. Gli piace la città, il club, i tifosi…Ora siamo concentrati sulla firma del rinnovo per un altro anno, sperando arrivi il prima possibile. Praticamente è tutto concordato, ed è questo che ci interessa". Nessun malumore o voglia di lasciare Siviglia per Diego Carlos, concentrato esclusivamente sulla prossima stagione dove si giocherà anche la Champions League. Sulle voci che lo volevano alla Roma l'agente resta vago: "Nessuno della Roma ci ha parlato. Sappiamo qual è la situazione, e questa è la cosa importante. Conosciamo l’interesse, sì".

Leggi anche - Italia-Inghilterra, ultimi dubbi di formazione e dove vederla