Cristante in ripresa con la Roma
Cristante in ripresa con la Roma

Roma, 26 giugno 2020 - Il secondo tempo della partita contro la Sampdoria è stato una ventata d'aria fresca per la Roma, che gradualmente ha ritrovato tutte le sue fiducie, passando dalla grande preoccupazione dell'intervallo, alla gioia al fischio finale. Tra i volti più felici di questa gara c'è sicuramente Bryan Cristante, un calciatore in difficoltà in questa stagione che sta cercando le sensazioni migliori.

L'infortunio agli adduttori lo aveva tenuto fermo a lungo durante l'anno ma anche nelle partite disputate dopo il suo rientro non si aveva la parvenza di un calciatore in grado di fare la differenza come già capitato in altre occasioni. Cristante aveva lasciato il segno nella partita con il Sassuolo e in poche altre apparizioni con la roma, ma il suo subentro con la Sampdoria ha fatto capire a Fonseca e ai tifosi che è un calciatore di grande talento che può contribuire alla corsa europea dei giallorossi.

E non solo per l'assist del gol vittoria, che comunque porta la sua firma. Ma perché l'attitudine e l'impatto sulla partita sono stati decisamente buoni, soprattutto se si considera che ha preso il posto di Diawara, inceppato in una giornata storta tanto da essere il peggiore in campo della Roma.

Contro il Milan toccherà a Cristante dall'inizio, vuoi per un turnover obbligato in questo periodo di grande densità, vuoi per una maggiore fiducia che ha lasciato, ma ci sarà lui. Occasione importante per riprendersi un posto da titolare a centrocampo che sembrava non appartenergli più, proprio in favore di un Diawara che appariva più adatto e a suo agio in quella posizione. Il ritorno nello stadio in cui è stato lanciato tra i professionisti, l'occasione da non sbagliare per prendersi la Roma.