I Friedkin si preparano a grandi cambiamenti
I Friedkin si preparano a grandi cambiamenti

Roma, 30 aprile 2021- La pesantissima sconfitta per 6-2 contro il Manchester United porterà sicuramente grandi strascichi in casa Roma: la posizione già precaria di Paulo Fonseca adesso è in forte rischio e prima dell'inizio della nuova stagione tante cose potrebbero cambiare all'ombra del Colosseo.

Cambio in panchina

La prima mossa dei Friedkin a questo punto sarà quella di puntare su un nuovo allenatore: Fonseca puntava alla conferma in automatico che sarebbe scattata solo una volta raggiunta la qualificazione alla prossima Champions League, un obiettivo adesso lontanissimo. Neanche il sogno Europa League è bastato ad assicurare al portoghese la sua posizione ed è facile intuire che il prossimo passo della dirigenza della Roma sarà quello di cercare una nuova guida. Il nome più caldo è quello di Sarri, con il quale ci sono già stati alcuni contatti, ma di sicuro bisognerà aspettare la fine del campionato prima di assistere al cambio di guardia in panchina, dato che i giallorossi continueranno con Fonseca fino al termine di questa stagione.

Una società più solida

Nel corso della prossima estate poi i Friedkin punteranno a migliorare ancora di più la società, a un anno esatto dal loro arrivo alla Roma. In questo tempo Dan e Ryan hanno imparato a gestire le dinamiche del campionato italiano, presenziando spesso allo stadio e restando sempre al fiano della squadra. E a breve i rapporti si intensificheranno: entrambi hanno preso casa in centro e l'obiettivo principale della dirigenza è quella di stilare un piano di crescita a lungo termine, che comprenderà una migliore gestione degli investimenti, la modernizzazione della piattaforma della vendita dei biglietti e una migliore gestione social, con la creazione di un podcast e una strategia comunicativa più efficace.

Leggi anche - Serie A, le probabili formazioni della 34esima giornata