Domani Friedkin diventerà il nuovo presidente della Roma
Domani Friedkin diventerà il nuovo presidente della Roma

 

Roma, 16 agosto 2020- Manca poco all'inizio dell'era di Dan Friedkin: nella mattinata di domani l'americano diventerà il nuovo presidente della Roma, prendendo a tutti gli effetti il posto di James Pallotta. La trattativa si chiuderà nel cuore della capitale e i ruoli della dirigenza sono stati già ben definiti. Un peso rilevante lo avrà anche Ryan Friedkin, figlio del nuovo proprietario al quale saranno affidate mansioni importanti relative alla prima squadra.

Nel pomeriggio poi l'imprenditore texano si presenterà a Trigoria per conoscere da vicino la squadra e gli altri membri della società, in primis Baldassoni e Fienga. Saranno proprio loro gli elementi fondamentali dai quali ricominciare per costruire la Roma del futuro domani sera sono attese anche le prime parole da presidente di Friedkin e di sicuro verrà chiarita anche la questione direttore sportivo, un tema spinoso che tiene banco da troppo tempo.

Poi sarà la volta del mercato. La priorità della nuova presidenza sarà quella di piazzare nel miglior modo possibile tutti gli esuberi, facendo cassa e mettendo da parte un gruzzolo da investire sui nuovi acquisti. In entrato l'obiettivo principale resta l'acquisto a titolo definitivo di Chris Smalling, per il quale sarebbe già pronto un triennale, dato che ha rifiutato anche il Newcastle per tornare in giallorosso. Ci saranno molti aspetti da sistemare prima di pensare alla preparazione fisica in vista della prossima stagione, quella che darà il via alla vera rivoluzione.