Carles Perez potrebbe lasciare la Roma
Carles Perez potrebbe lasciare la Roma

Roma, 20 gennaio 2021- Negli ultimi giorni di mercato resta ancora da chiare la situazione che ha come protagonista Carles Perez: il giocatore è arrivato a Roma un anno fa ma in questi mesi non è mai riuscito a convincere Paulo Fonseca e diventare titolare fisso della squadra. Per questo la sua permanenza nella capitale non è più certa.

Poco spazio a disposizione

L'esterno d'attacco classe '98 è stato un colpo di prospettiva per i giallorossi che lo hanno prelevato dal Barcellona dopo sei mesi di prestito. Doveva essere uno die giocatori sul quale fondare la Roma del futuro, ma la squadra ha preso una direzione diversa: la conferma di Mkhitaryan e l'arrivo di Pedro hanno riscritto le gerarchie di Fonseca, rilegando Carles Perez al ruolo di seconda scelta. In campionato quest'anno ha giocato per meno di 300 minuti in totale segnando un gol nel 5-2 contro il Benevento, mentre in Europa League è stato quasi sempre titolare nel turnover, senza però trovare reti né assist. Il poco spazio concesso dal suo allenatore potrebbe portare lo spagnolo verso nuove destinazioni, dove trovare presenze e consacrarsi definitivamente.

Ritorno in Spagna

Ed è proprio per questo motivo che Tiago Pinto ha incontrato il procuratore del giocatore: l'obiettivo è quello di capire le intenzioni di Carles Perez e pianificare il suo destino. Fino a qualche giorno la lo spagnolo era quasi sicuro di voler continuare la sua avventura alla Roma, ma le voci di un possibile arrivo di Sanchez (che lo manderebbe più indietro nelle gerarchie) gli ha fatto avere più di qualche ripensamento. Per questo il giocatore potrebbe partire in prestito e ritornare nella sua Spagna, visto anche il forte interesse di Valladolid e Cadice.

Leggi anche - Inter, vicino il rinnovo di Lautaro