Carles Perez, l'esultanza dopo il primo gol con la Roma
Carles Perez, l'esultanza dopo il primo gol con la Roma

Roma, 25 febbraio 2020- Dopo le due vittorie consecutive in Europa e campionato, per la Roma arrivano altre certezze, questa volta dal calciomercato. La prossima estate in giallorossi avranno l'obbligo di riscattare Carles Perez, uno dei tre nuovi acquisti di questo inverno diventato subito uno degli uomini più brillanti a disposizione di Paulo Fonseca.

Lo spagnolo infatti è arrivato in Serie A in prestito dal Barcellona con riscatto fissato a 11 milioni di euro che sarebbe diventato obbligatorio al raggiungimento di alcune condizioni che si sono verificate proprio nella partita contro il Lecce. Al giocatore infatti bastava conquistare i primi punti con la sua nuova maglia per essere acquistato a titolo definitivo, un obiettivo raggiunto e festeggiato con il suo primo gol in giallorosso. La vittoria ritrovata anche in Serie A dunque assume un doppio valore che fa sorridere finalmente mister Fonseca che ha ritrovato la stabilità che tanto era mancata alla sua Roma nell'ultimo mese, quello della crisi.

E, a proposito di Carles Perez, il giocatore oggi ha ribadito di essere contenti di aver salutato il Barcellona per unirsi alla causa dei giallorossi: "Non mi pento di nulla. Sono grato al Barça. Se oggi sono a Roma, è per loro. Non mi hanno dato le spiegazioni che pensassi mi avrebbero dato. Nel mondo del calcio sei un prodotto. Ho detto ‘no’ a molte offerte perché sapevo quello che volevo. E ho ottenuto quello che volevo da giovane e mi hanno ceduto. Non succede nulla".