Pedro prova a trascinare la squadra dopo la sconfitta
Pedro prova a trascinare la squadra dopo la sconfitta

Roma, 30 novembre 2020- Anche per la Roma è arrivata la prima sconfitta sul campo in questa stagione: i giallorossi sono tornati dalla trasferta contro il Napoli con un duro 4-0, un passo falso che però non dovrà condizionare tutto l'ambiente, atteso dalle sfide importantissime contro Young Boys e Sassuolo.

La carica di Pedro

Forse una sconfitta così netta nessuno se la sarebbe aspettata: il Napoli era reduce da un momento di forma non proprio esaltante e per la squadra di Fonseca poteva essere l'occasione giusta per trovare la prima vittoria contro una big, dopo i pareggi con Juventus e Milan. Ma non è andata così e gli azzurri hanno approfittato di qualche debolezza della Roma per portare a casa una vittoria importante soprattutto dal punto di vista del morale. La prima caduta della stagione non può mettere già fine ai piani di tutto il gruppo che mai come quest'anno sogna il grande ritorno in Champions League. A scuotere gli animi ci pensa Pedro che invita tifosi e compagni a non demoralizzarsi attraverso un post diffuso sul suo profilo Instagram: "Ieri non è stata una buona partita ma ho molta fiducia in questa squadra. Adesso voltiamo pagina e pensiamo già alla prossima sfida. Tutti insieme!!".

I piani di Fonseca

Troppi errori per Mirante, colpevole soprattutto sul secondo e quarto gol, e la difesa che continua a perdere pezzi. Paulo Fonseca ha cercato di far rendere al massimo la sua squadra in piena emergenza, impattando però contro un avversario in forma come non mai. La priorità per l'allenatore portoghese è quella di riavere in campo Chris Smalling il prima possibile: al San Paolo la sua assenza si è sentita molto e gli infortuni di Mancini e Veretout non fanno altro che aggravare la situazione. Fortunatamente per la Roma, il difensore inglese potrebbe rientrare in campo già per la partita di Europa League in programma giovedì.

Leggi anche - Napoli, la notte super contro la Roma