Diawara ha superato il test di idoneità e potrà tornare in campo
Diawara ha superato il test di idoneità e potrà tornare in campo

Roma, 9 novembre 2020- Dopo la magnifica prestazione contro il Genoa in campionato, per la Roma arrivano ottime notizie anche dall'infermeria che finalmente comincia a svuotarsi. In particolare a far sorridere Paulo Fonseca ci pensano Riccardo Calafiori e Amadou Diawara, entrambi risultati positivi al coronavirus qualche settimana fa e per questo costretti a restare in isolamento.

Diawara in campo dopo la sosta

Il centrocampista era stato al centro della polemica all'inizio di questo campionato, a causa della sua mancata presenza della lista consegnata alla Lega prima dell'avvio di questa stagione. Dopo l'episodio però i giallorossi avevano scoperto la sua positività e soltanto da qualche giorno Diawara ha concluso il periodo forzato di isolamento dopo il tampone negativo. Questa mattina ha effettuato i test di idoneità risultando pronto a tornare insieme al gruppo per gli allenamenti a Trigoria. Le sue condizioni fisiche sono talmente buone da poter prevedere una sua convocazione già contro il Parma, la prima partita dopo la sosta per le nazionali.

Ancora da valutare Calafiori

Incerto il futuro di Calafiori che invece non si è ancora sottoposto ai test per valutare la sua situazione. Il terzino era risultato positivo al Covid lo scorso 17 ottobre e sabato ha terminato la quarantena dopo essersi negativizzato. Già da qualche giorno si allena singolarmente per recuperare la condizione e tornare a pieno regime il prima possibile, ma la Roma non gli ha ancora dato il via libera. Nei prossimi giorni anche lui effettuerà il test di idoneità: in caso di risultato positivo sarà proprio lui l'uomo chiamato a sostituire l'infortunato Spiazzola qualora il suo infortunio fosse più grave del previsto.

Leggi anche - Roma, tripletta di Mkhtaryan contro il Genoa