Riccardo Calafiori è pronto a firmare il rinnovo
Riccardo Calafiori è pronto a firmare il rinnovo

Roma, 7 dicembre 2020- È bastato un gol bellissimo segnato in Europa League, il primo della sua carriera con la Roma, per puntare tutti i riflettori su Riccardo Calafiori, una delle più grandi promesse del calcio italiano. Due anni dopo il terribile infortunio che avrebbe potuto pregiudicare il suo futuro, il terzino si è preso ciò che meritava e a 18 anni si è trasformato a tutti gli effetti nel gioiello giallorosso.

Una rinascita da sogno

Il suo è il classico lieto fine di chi non ha mai smesso di credere nel suo sogno, neanche quando tutto sembrava remagli contro. Dopotutto la storia di Calafiori non è stata semplice: nel 2018 in seguito a un bruttissimo colpo subito nella partita di Youth League contro il Plzen riusciva a stento a camminare, figuriamoci dare i calci a un pallone. Da lì il volo della speranza verso gli Stati Uniti assieme ai suoi genitori e le dita incrociate per un futuro che sembrava ormai segnato. Due anni dopo però il giocatore è tornato e ha conquistato un posto speciale nel cuore dei tifosi della Roma e in quello di Paulo Fonseca che gli sta concedendo sempre più spazio.

Pronto il rinnovo

L'allenatore portoghese ci ha visto davvero lungo: Calafiori è uno di quei nomi sui quali fondare i giallorossi del futuro, uno dei giovani dai quali ripartire per inaugurare un ciclo vincente e duraturo. Ed è per questo che la società si è già messa all'opera per prolungargli il contratto e allontanarlo dalle grinfie dei grandi club europei come il PSG, che già avrebbe voluto tentare l'affondo. Il suo agente Mino Raiola ha già parlato con Fienga e De Sanctis, concordando su un rinnovo per altri cinque anni a 600.000 euro a stagione. Per ufficializzare il tutto si aspetterà chiaramente l'arrivo del nuovo direttore sportivo Tiago Pinto, al quale spetterà blindare il piccolo gioiello come primo lavoro alla Roma.

Leggi anche - Dove seguire il sorteggio per i Mondiali 2022