Kalinic uscito per infortunio nel primo tempo (Lapresse)
Kalinic uscito per infortunio nel primo tempo (Lapresse)

Roma, 20 ottobre 2019 - La Roma non ha pace: anche nella partita contro la Sampdoria gli infortuni sono stati i protagonisti di giornata, rinnovando un'infermeria che non riesce a svuotarsi. Cristante e Kalinic i nomi nuovi della lista, entrambi usciti durante il primo tempo. Per il centrocampista ex Atalanta neanche il tempo di entrare nel match: un fastidio al pube l'ha tolto dalla gara dopo pochissimi minuti lasciando così spazio a Pastore.

Per Nikola Kalinic invece il problema è diverso: si tratta di una botta al ginocchio sinistro che lo ha messo KO a partita inoltrata, con un tentativo parziale di restare in campo che però non è andato a buon fine dopo i primissimi tentativi. Al suo posto è dovuto entrare Edin Dzeko, in forte dubbio alla vigilia per via dell'operazione allo zigomo che lo ha fatto giocare con la maschera protettiva in faccia.

In una giornata in cui Fonseca aveva recuperato due calciatori, ossia Dzeko stesso più Perotti, a cui è stato concesso uno spezzone di gara nel finale pur senza incidere, altrettanti uomini fanno il processo inverso passando dal campo all'infermeria. C'è da dire che le sensazioni sono più positive rispetto ad altre volte, visto che probabilmente i due non rimarranno assenti a lungo, ma la situazione di continua emergenze continua a far preoccupare uno staff medico che è stato chiamato fin troppo in causa quest'anno.

In tal senso gioca un brutto ruolo anche l'espulsione di Kluivert, che toglierà per un altro motivo un nuovo uomo a Fonseca in vista della prossima partita con il Milan, dove sulla linea dei tre trequartisti ci sarà davvero carenza di persone, forzando così un Perotti ancora lontano dal top della condizione, a uno sforzo extra per dare incisività al reparto più colpito dalle assenze di tutta la stagione.