Roma, 18 agosto 2018. È una Roma profondamente cambiata quella che domani si appresta a dare il primo calcio al campionato 2018/2019. Sono tanti i nuovi acquisti del mercato di Monchi, numerosi e costosi tanto da portare, con 180 milioni di euro, i giallorossi al terzo posto in Europa tra le squadre più generose, dietro solo Juventus e Liverpool. I nuovi entrati sono: Kluivert dall'Ajax, Bianda dal Lens, Fuzato dal Palmeiras, Santon dall'Inter, Mirante dal Bologna, Pastore dal Paris Saint-Germain, Coric dalla Dinamo Zagabria, Marcano dal Porto, Cristante dall'Atalanta, Olsen dal Copenaghen a raccogliere la difficile eredità di Allison e infine N’Zonzi dal Siviglia, ultimo e più faticoso acquisto del calciomercato di Monchi. Una vastità di scelte che mette in difficoltà anche il tecnico giallorosso chiamato a scegliere la migliore formazione possibile contro il Torino. "Menomale che sono in difficoltà nel poter scegliere il migliore 11 da schierare in campo" - ha detto oggi Di Francesco in conferenza stampa - "Abbiamo messo dentro giocatori con qualità importanti, che hanno avuto la possibilità di allenarsi con continuità in questo periodo e assicuro che ho difficoltà a fare la formazione, ma ben vengano i dubbi. Non mi piace avere troppe certezze". Se tanti giocatori sono arrivati altrettanti sono andati via, alcuni veri e propri colossi della Roma degli ultimi anni a iniziare da Allison e Nainggolan volati rispettivamente al Liverpool e all'Inter. "Sono partiti giocatori importanti" - ha continuato Di Francesco - "È saltato qualcuno che avevamo cercato, ma sono contento di quelli che abbiamo messo dentro, sia come giocatori che come uomini. Visto che in altre nazioni il mercato è ancora aperto possiamo ancora intervenire per sfoltire la rosa dato che abbiamo davvero tanti giocatori". Hanno diviso la loro strada dai giallorossi anche: Lobont, J. Silva andato allo Sporting Lisbona, Antonucci e Machin al Pescara, Skorupski al Bologna, Calabresi al Bologna, Gerson passato alla Fiorentina, Bruno Peres rientrato in Brasile al San Paolo, Defrel alla Sampdoria, Ricci e Capradossi allo Spezia, Soleri al Almere City e Ponce all'Aek Atene.

PROBABILI FORMAZIONI: IN CAMPO I NUOVI OLSEN, PASTORE E CRISTANTE. Intanto domani sarà la prima occasione per vedere all'opera i nuovi giocatori giallorossi a iniziare dal portiere Olsen. In difesa Di Francesco dovrebbe affidarsi all'esperienza di Florenzi, Fazio, Manolas e Kolarov a centrocampo provare Cristante e Pastore insieme a De Rossi e in attacco i consolidati Under, Dzeko ed El Shaarawy. Il Torino dovrebbe rispondere con un 3-5-2 così formato: Sirigu, Izzo, N'Koulou, Moretti, De Silvestri, Baselli, Meitè, Rincon, Berenguer, Iago Falque e Belotti.