Infortunio alla caviglia per Abraham con l'Inghilterra
Infortunio alla caviglia per Abraham con l'Inghilterra

Roma, 13 ottobre 2021- Dopo la gioia del gol con Andorra è arrivata una pessima notizia da Tammy Abraham: nella sfida contro l'Ungheria l'attaccante ha dovuto abbandonare il campo prima del fischio finale a causa di un dolore alla caviglia che ha allarmato subito Mourinho. L'inglese è già tornato a Roma dove attende di essere visitato dai medici giallorossi per capire l'entità del suo infortunio e i relativi tempi di recupero.

Episodio sfortunato

Tutto è accaduto nel giro di pochissimi minuti. Ieri sera Abraham è entrato in campo attorno al 75', sostituendo l'uscente Harry Kane. A due minuti dalla fine della partita l'attaccante giallorosso ha tentato di andare a segno con un colpo di testa in torsione ma, dopo la caduta, si è rialzato con un'espressione poco rassicurante ed è stato accompagnato fuori dai medici della nazionale inglese tenendo in mano lo scarpino e lasciando intendere che il problema fosse la caviglia destra. Alla Roma sperano che si tratti semplicemente di una botta che non richieda ulteriori interventi e non si tratti invece di un problema molto più serio che potrebbe compromettere questa prima parte della stagione.

Il ritorno a Roma e le visite

In ogni caso l'Inghilterra ha permesso ad Abraham di tornare già a Roma per sottoporsi alle visite mediche di rito e capire l'entità dell'infortunio. Il giocatore è atterrato a Fiumicino nel pomeriggio ed è stato visto dallo staff medico giallorosso, ma per ulteriori esami bisognerà attendere ancora qualche giorno. La sua presenza nella partita contro la Juventus al momento è a rischio e Mourinho adesso spera di ricevere notizie positive dai prossimi controlli per avere l'attaccante a disposizione il prima possibile. Lo stop per Abraham arriva nel momento meno opportuno, quando la sua stagione era arrivata ormai a un punto di svolta.

Leggi anche - Napoli, le 4 mosse vincenti di Spalletti