Abraham ha trovato l'accordo con l'Arsenal. Rifiutato il trasferimento alla Roma
Abraham ha trovato l'accordo con l'Arsenal. Rifiutato il trasferimento alla Roma

Roma, 10 agosto 2021- Si fa sempre più intricato il puzzle degli attaccanti intercettati dalla Roma: prima di cedere Dzeko all'Inter, i giallorossi vogliono assicurarsi il suo successore, ma al momento non sembra essere certo l'arrivo di nessun profilo. Tra i più richiesti figura il nome di Tammy Abraham, ma il centravanti inglese avrebbe scelto di continuare la carriera in Premier League con una maglia diversa.

 

Accordo trovato con il Chelsea

 

I Blues nei giorni scorsi avevano avviato la trattativa con la Roma, raggiungendo un accordo di massima sul cartellino del giocatore: i giallorossi avevano proposto un prestito con obbligo di riscatto fissato a 40 milioni, pagabili in cinque stagioni. Gli inglesi avevano accettato anche il pagamento dilazionato in più anni e l'unico ostacolo era legato all'ingaggio del giocatore che non aveva accettato i 4 milioni di euro all'anno proposti da Tiago Pinto. L'attaccante al Chelsea ne percepisce 5 a stagione e non è disposto a decurtarsi lo stipendio e soprattutto a trasferirsi in Italia, una meta non gradita.

 

L'incursione dell'Arsenal

 

A complicare ulteriormente la trattativa c'è stato anche l'inserimento dell'Arsenal: anche i Gunners sono alla ricerca di un attaccante, preferibilmente un profilo che conosca già bene il campionato e sia pronto a inserirsi in squadra fin da subito. Anche per loro la scelta è ricaduta su Abraham e l'unica variabile che potrebbe portare il giocatore a restare a Londra con un maglia diversa è proprio la proposta dell'ingaggio. L'Arsenal gli ha offerto 5 milioni di euro a stagione, pareggiando lo stipendio che attualmente percepisce e accontentando quindi le sue richieste. Per di più Abraham ha espresso la volontà di continuare la sua carriera in Inghilterra e secondo numerosi tabloid avrebbe già raggiunto un accordo di massima con la squadra allenata da Arteta, allontanando la Roma quasi definitivamente.

Leggi anche - Inter, Dzeko più vicino. Zapata costa tanto