Arjen Robben
Arjen Robben

Milano, 15 luglio 2021 - "Cari amici appassionati di calcio, ho deciso di interrompere la mia carriera calcistica da giocatore. Una scelta molto difficile. Voglio ringraziare tutti per tutto il commovente supporto". Con questo messaggio pubblicato sui propri profili social, Arjen Robben ha annunciato in giornata il suo ritiro dal calcio giocato. Già due anni fa l'olandese, dopo aver salutato il Bayern Monaco, aveva scelto di dire basta, salvo poi ripensarci l'estate scorsa, rimettendosi in gioco in patria, per la precisione al Groningen, la squadra dove è cresciuto e dove è rimasto fino al passaggio al Psv Eindhoven. E così il 37enne si è regalato un'ultima stagione. Stagione tuttavia sfortunatissima, dato che gli infortuni gli hanno permesso di disputare appena sette gare. 

La carriera

 

Robben appende gli scarpini al chiodo con un palmares di tutto rispetto alle spalle, fatto di 32 trofei, di cui otto Bundesliga, due Premier League, una Liga e una Eredivisie. In carriera, oltre alla maglia della Nazionale olandese con la quale ha collezionato 96 presenze, ha vestito quelle di club prestigiosissimi come Chelsea, Real Madrid e Bayern Monaco. Con quest'ultimo nel 2013 ha conquistato il campionato tedesco, la Coppa di Germania, la Champions League, la Supercoppa Europea e il Mondiale per club. 

 

Leggi anche: Le ultime sulle trattative di calciomercato