Algel Lopez festeggia davanti allo sconsolato Benzema (Ansa)
Algel Lopez festeggia davanti allo sconsolato Benzema (Ansa)

Madrid, 21 gennaio 2021 - Una squadra di Segunda Division B (la nostra Serie C), il modesto Alcoyano, elimina il Real Madrid dalla Coppa del Re, e ora la stampa spagnola afferma che il ciclo di Zinedine Zidane è finito. 

La seconda eliminazione choc per gli amanti del calcio nella capitale spagnola dalla Coppa, infatti già i cugini dell'Atletico erano caduti sotto i colpi del Cornellà, altra formazione di Segunda Division B.

Mal comune mezzo gaudio, forse. Ma i prossimi avversari dell'Atalanta negli ottavi di Champions erano reduci dalla sconfitta nella semifinale della Supercoppa di Spagna contro l'Athletic Bilbao. I blancos lasciano i sedicesimi di 'sua maestà' sorpresi per 2-1 dopo i supplementari, e con lAlcoyano in un uomo in meno. I tempi regolamentari si erano chiusi sull'1-1 (Militao al 45' e pari di Solbes all'80'), poi nell'overtime la squadra di casa resta in dieci con l'espulsione di Lopez, ma la truppa di Zidane non trova la rete, e invece riesce a segnare il 2-1 ora l'idolo di casa, Casanova, al 115'. 

Per il quotidiano spagnolo Marca Zizou non ha nessuna intenzione di dimettersi, e la società al momento non intende prendere decisioni drastiche, rimandando alla prossima stagione la rivoluzione. Ma sarebbe stato deciso. Un condizionale perchè restano ancora in piedi due obiettivi: la Champions e la Liga, che potrebbero far ripensare all'addio. 

Invece l'altro quotidiano madrileno "AS" parla di un possibile divorzio anticipato, Zidane sarebbe  "sull'orlo del precipizio", e le sue parole a fine partita di un "momento difficile" non sarebbero state gradite alla dirigenza.