Marcus Rashford
Marcus Rashford

 

Milano, 12 giugno 2020 - In attesa di scendere di nuovo in campo in Premier League (la prima giornata post Covid-19 del massimo campionato inglese è in programma per il 17 giugno), Marcus Rashford si è reso protagonista di un gran gesto. L'attaccante del Manchester United, dall'inizio del mese di aprile, ha iniziato a collaborare con FareShare, che si batte contro lo spreco alimentare e la malnutrizione. Ebbene, dopo due mesi e mezzo dal via della campagna, veicolata sui social, oggi il classe '97 ha annunciato di aver raccolto i fondi necessari per consentire all'associazione di servire tre milioni di pasti a persone disagiate.

Alla donazione naturalmente ha partecipato lo stesso giocatore dei Red Devils, permettendo al totale del ricavato di salire da 134.000 sterline (150.000 euro) a 400.000 sterline (quasi 450.000 euro). "Ho una grande notizia, ragazzi. Avevamo l'obiettivo che entro la fine di giugno FareShare sarebbe stato in grado di fornire 3 milioni di pasti a persone vulnerabili in tutto il Regno Unito. Oggi abbiamo raggiunto questo obiettivo", ha scritto l'inglese sul proprio profilo Twitter. Un risultato che vale più di un gol o di un trofeo vinto.