Miralem Pjanic
Miralem Pjanic

Torino, 8 giugno 2020 - Il futuro di Miralem Pjanic continua a essere argomento di primario interesse per quanto riguarda le questioni di casa Juventus. L'impressione che si ha ormai da settimane è che il bosniaco saluterà la compagnia una volta che la stagione si sarà esaurita. Già nelle estati passate si era paventato un suo addio, ma mai come questa volta le possibilità che diventi realtà sono concrete. Il ciclo dell'ex Roma alla guida della regia bianconera dà la sensazione di essersi esaurito soprattutto per la volontà del giocatore di tentare una nuova esperienza, con il club piemontese disposto ad accontentarlo, anche alla luce di un rendimento del classe '90 - in questa annata - non proprio in linea con le aspettative, fatta eccezione per i primi mesi della gestione Maurizio Sarri

La prima scelta del numero 5 della Vecchia Signora è il Barcellona, che ha individuato in lui in rinforzo giusto da piazzare in mezzo al campo. Pjanic avrebbe già un accordo di massima con i catalani, aspetto che ovviamente sarebbe ben noto alla dirigenza juventina, che si è già seduta al tavolo per parlare con i colleghi blaugrana. Ma ad oggi un'intesa non è stata raggiunta, a causa del desiderio di Arthur di non lasciare i campioni di Spagna. L'inserimento del brasiliano nell'affare rappresenterebbe la "conditio sine qua non" per la fumata bianca. Ecco quindi che, al momento, la trattativa resta in stand-by e a cercare di approfittare di questo sarebbe il Paris Saint Germain

I francesi godono del gradimento del calciatore e, se l'ipotesi Barcellona dovesse definitivamente arenarsi, allora potrebbero davvero affondare il colpo, magari sfruttando la presenza di Massimiliano Allegri in panchina. Già, perché il tecnico livornese è fra i candidati per prendere il posto di Thomas Tuchel, che rischia di non essere confermato per la prossima stagione. L'arrivo dell'ex Juve all'ombra della Tour Eiffel potrebbe convincere Pjanic a sposare anch'egli il progetto dei transalpini, disposti a mettere sul piatto Marco Verratti pur di arrivare al bosniaco. Verratti che, prima di trasferirsi al Psg, fu a un passo nell'estate 2012 proprio dalla Vecchia Signora, e che nel corso degli anni è stato avvicinato spesso ai bianconeri. Che sia la volta buona per vederlo a Torino?