Dzeko e Pellegrini si sono presentati al confronto con i tifosi
Dzeko e Pellegrini si sono presentati al confronto con i tifosi

Roma, 7 maggio 2021- Dopo l'eliminazione dall'Europa League la Roma deve necessariamente concentrarsi sul campionato: al momento la classifica regala poche soddisfazioni ai giallorossi, ma stamattina a Trigoria i tifosi sono scesi in campo per contestare le ultime prestazioni della squadra e chiedere un finale di stagione diverso.

Comparso uno striscione

Erano quasi 200 i sostenitori della Roma radunati ai cancelli del centro di allenamento, tutti dietro a uno striscione portato per incitare il loro club. "Noi a prescindere e ad oltranza romanisti sempre. Voi su contratto e di passaggio. Non dimenticatelo mai". Le parole e l'intento sono chiari: il sostegno da parte dei tifosi non è mai mancato, nonostante una stagione fatta di alti e bassi, ma adesso anche i giocatori dovranno dare il massimo per concludere degnamente la stagione, magari conquistando un piazzamento europeo per cominciare con il piede giusto l'era Mourinho.

Dialogo con i giocatori

A dialogare con i tanti tifosi presenti a Trigoria sono stati Dzeko e Pellegrini, i due giocatori più rappresentativi della Roma. A loro soprattutto è stato chiesto di trascinare i giallorossi in queste ultime partite di campionato, compreso il derby contro la Lazio che potrebbe rappresentare una sorta di riscatto, visto il crollo dopo la sconfitta trovata all'andata. Tra i membri dello staff presenti a questo incontro tenutosi a Piazzale Dino Viola c'era anche Tiago Pinto che ha deciso di non intervenire, ma di seguire il confronto da lontano, così come hanno fatto alcuni agenti delle forze dell'ordine. 

Leggi anche - Serie A, le probabili formazioni della 35esima giornata