Cristiano Ronaldo a un solo gol da Immobile leader della classifica capocannonieri
Cristiano Ronaldo a un solo gol da Immobile leader della classifica capocannonieri

Roma, 14 luglio 2020 – Senza il canonico giorno di stacco tra una giornata e l’altra la Serie A è già pronta a tornare in campo. Il fatto di avere un giorno in meno di riposo rappresenta un ostacolo in più per gli allenatori, che dovranno fare i conti con giocatori stremati che si aggiungono a quelli infortunati e squalificati. Vediamo nel dettaglio le probabili scelte di formazione per la 33° giornata.

Atalanta-Brescia (martedì ore 21.45, Sky Calcio)
Turnover in vista per Gasperini, rischia un turno di riposo Gomez così come Gosens. In porta scalpita Sportiello. Nel Brescia non convocato Joronen, giocherà Andrenacci. Regolarmente in lista Tonali, che a questo punto può essere titolare in regia.
Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Caldara; Hateboer, De Roon, Freuler, Castagne; Ilicic; Malinovskyi, Zapata.
Brescia (4-3-1-2): Andrenacci; Sabelli, Papetti, Chancellor, Mateju; Bjarnason, Tonali, Dessena; Skrabb; Torregrossa, Donnarumma.



Bologna-Napoli (mercoledì ore 19.30, Dazn)
Dopo la panchina di Parma Palacio si scalda per tornare dal 1’: è favorito su Sansone. Fuori Bani per infortunio, ci sarà Denswil al suo posto. Nel Napoli soliti ballottaggi Milik-Mertens e Politano-Callejon, con i primi due favoriti. Torna Manolas in difesa.
Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Denswil, Danilo, Dijks; Medel, Dominguez; Orsolini, Soriano, Palacio; Barrow.
Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Hysaj; Elmas, Demme, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne.




Milan-Parma (mercoledì ore 19.30, Sky Calcio)
Pensa a qualche cambio Pioli, che lancia Calabria al posto di Conti. In attacco confermato Ibrahimovic, non ci sarà Saelemaekers squalificato. Nel Parma verso un nuovo forfait Cornelius, la buona notizia per D’Aversa arriva dal pieno recupero di Inglese che sarà titolare.
Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessiè, Bennacer; Paquetà, Rebic, Calhanoglu; Ibrahimovic.
Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Kurtic; Kulusevski, Inglese, Gervinho.




Sampdoria-Cagliari (mercoledì ore 19.30, Sky Calcio)
Fiducia a Quagliarella dopo il gol contro l’Udinese: ci sarà Gabbiadini al suo fianco. Confermato anche Linetty in mediana, verso il forfait Ramirez. Nel Cagliari out per infortunio Nainggolan, ci sarà Birsa sulla linea dei centrocampisti.
Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski, Colley, Yoshida, Murru; Linetty, Ekdal, Thorsby, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini.
Cagliari (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Pisacane, Klavan; Mattiello, Nandez, Rog, Birsa, Ionita; Joao Pedro, Simeone.




Lecce-Fiorentina (mercoledì ore 21.45, Dazn)
Liverani perde sia Calderoni che Falco per infortunio: al loro posto spazio a Rispoli e Saponara. Nella Fiorentina dubbi sulle condizioni di Ribery, ma viaggia verso il recupero. Scalpita Cutrone dopo il gol contro il Verona e può essere titolare in attacco.
Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Paz, Lucioni, Rispoli; Barak, Petriccione, Majer; Saponara, Mancosu; Babacar.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Chiesa, Duncan, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Cutrone, Ribery.




Roma-Verona (mercoledì ore 21.45, Sky Calcio)
Fonseca ritrova Mkhitaryan dopo la squalifica, così come Dzeko dopo il turnover di Brescia. Sulla trequarti scalpita Zaniolo. Nel Verona solito ballottaggio Di Carmine-Stepinski in attacco, verso il recupero in difesa Kumbulla.
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Cristante, Ibanez, Mancini; Spinazzola, Diawara, Veretout, Zappacosta; Mkhitaryan, Pellegrini; Dzeko.
Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Lazovic, Veloso, Amrabat, Faraoni; Pessina, Verre; Di Carmine.




Sassuolo-Juventus (mercoledì ore 21.45, Sky Calcio)
De Zerbi rilancia Caputo dopo l’ultima panchina, così come Berardi da esterno d’attacco. In mediana fiducia a Locatelli. Nella Juventus solito ballottaggio Bernardeschi-Douglas Costa, Higuain è la mina vagante. Possibile turno di riposo per Bonucci.
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.
Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Rabiot, Bentancur, Pjanic; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo.




Udinese-Lazio (mercoledì ore 21.45, Sky Calcio)
Torna Okaka dal 1’, contro la Sampdoria era partito fuori. In mediana più Jajalo di Walace, gioca Ekong in difesa. Nella Lazio ancora Caicedo e Immobile davanti, in difesa più Luiz Felipe di Bastos per sostituire lo squalificato Patric.
Udinese (3-5-2): Musso; Ekong, Samir, Nuytinck; Larsen, Fofana, Jajalo, De Paul, Sema; Lasagna, Okaka.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto, Jony; Caicedo, Immobile.




Torino-Genoa (giovedì ore 19.30, Sky Calcio)
Può tornare Zaza dopo la squalifica: è favorito su Berenguer per affiancare Belotti. Confermato Ansaldi in fascia, gioca Rincon a centrocampo. Nel Genoa torna Criscito ma partirà dalla panchina: confermato Barreca. In attacco più Pandev di Iago Falque.
Torino (3-4-3): Sirigu; Bremer, N’Koulou, Izzo; De Silvestri, Rincon, Meitè, Ansaldi; Verdi, Belotti, Zaza.
Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Zapata, Masiello; Biraschi, Cassata, Behrami, Schone, Barreca; Pandev, Pinamonti.




Spal-Inter (giovedì ore 21.45, Dazn)
Di Biagio si affida ancora a Petagna in coppia con Cerri, più indietro Floccari. Non si toccano Strefezza e D’Alessandro sulle fasce. Nell’Inter torna Skriniar al posto dello squalificato Godin, via libera a Eriksen dopo due panchine consecutive. In attacco può tornare Lukaku.
Spal (4-4-2): Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza, Valdifiori, Dabo, D’Alessandro; Cerri, Petagna.
Inter (3-4-1-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen; Lautaro, Lukaku.