Lorenzo Insigne (LaPresse)
Lorenzo Insigne (LaPresse)

Bologna, 18 ottobre 2019 – Scatterà domani l’ottava giornata della Serie A 2019-20. La sosta per le Nazionali ha permesso agli allenatori di far tirare il fiato a chi ne aveva più bisogno e di accelerare il recupero dei giocatori infortunati, ma in certi casi ha portato invece notizie negative con nuovi problemi muscolari e nuovi lunghi stop. Tra assenze e ritorni, vediamo nel dettaglio le probabili formazioni di tutte e dieci le partite in programma in questo turno di campionato.

Lazio-Atalanta

Inzaghi recupera Correa e lo lancia dal 1’ alle spalle di Immobile, ballottaggio Lazzari-Marusic sulla fascia destra. A centrocampo gioca Parolo al posto dello squalificato Leiva. Nell’Atalanta out Zapata per infortunio toccherà a Muriel fare coppia con Ilicic in attacco. Confermati Gosens e Hateboer sulle fasce, fuori Castagne. 

Lazio (3-5-2): Strakosha; Acerbi, Radu, Luiz Felipe; Lazzari, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile.
Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Masiello, Toloi, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic; Gomez, Muriel. 

In tv: sabato ore 15.00, Sky Calcio

Napoli-Verona

Nel Napoli tocca a Milik in attacco: è favorito su Llorente per affiancare Mertens. In difesa torna Koulibaly dalla squalifica, Ghoulam si candida alla titolarità come terzino sinistro. Nel Verona Salcedo e Stepinski si giocano una maglia in attacco. A centrocampo non si tocca Veloso, in difesa fiducia alla sorpresa Kumbulla. 

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Fabian Ruiz, Allan, Insigne; Mertens, Milik.
Verona (3-5-2): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Lazovic, Zaccagni, Amrabat, Veloso, Faraoni; Verre, Stepinski. 

In tv: sabato ore 18.00, Sky Calcio

Juventus-Bologna

Sarri recupera Danilo e Douglas Costa: il primo si gioca una maglia con Cuadrado da terzino destro, il secondo andrà al massimo in panchina. In attacco l’unico certo di una maglia è Ronaldo, al suo fianco Dybala o Higuain. Nel Bologna fuori per infortunio Tomiyasu, tocca a Mbaye al suo posto. Possibile fiducia a Svanberg in mediana. 

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Ronaldo, Higuain.
Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Dijks; Soriano, Poli, Svanberg; Orsolini, Palacio, Sansone.

In tv: sabato ore 20.45, Dazn

Sassuolo-Inter 

Nel Sassuolo può giocare Traorè sulla trequarti in caso di 4-3-1-2, altrimenti dentro Defrel nel 4-3-3. Da terzini Toljan, Muldur e Peluso si giocano due maglie, con i primi due favoriti. Nell’Inter può star fuori Godin, pronto Bastoni. In mediana dubbio sulle condizioni di Sensi, in caso di forfait tocca a Gagliardini.

Sassuolo (4-3-1-2): Consigli; Muldur, Ferrari, Marlon, Toljan; Duncan, Obiang, Traorè; Defrel, Caputo, Berardi.
Inter (3-5-2): Handanovic; Bastoni, De Vrij, Skriniar; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro, Lukaku. 

In tv: domenica ore 12.30, Dazn)

Cagliari-Spal

Maran recupera Joao Pedro, affiancherà Simeone in attacco. A centrocampo Castro e Cigarini si giocano una maglia, Pinna può tornare titolare da terzino destro. Nella Spal fiducia alla coppia Petagna-Floccari in attacco, in mediana gioca Valdifiori. Qui difesa: c’è Igor a fare reparto con Vicari e Tomovic. 

Cagliari (4-3-1-2): Olsen; Pinna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Nandez, Rog, Castro; Nainggolan; Simeone, Joao Pedro.
Spal (3-5-2): Berisha; Vicari, Tomovic, Igor; Reca, Kurtic, Missiroli, Valdifiori, Sala; Petagna, Floccari.

In tv: domenica ore 15.00, Dazn 

Sampdoria-Roma 

Ranieri dà fiducia a Quagliarella alla sua prima sulla panchina della Samp. Con lui pronti due tra Gabbiadini, Caprari e Rigoni. Nella Roma il grande dilemma riguarda Edin Dzeko: i medici invitano alla prudenza, lui vuole giocare. Difficile che Fonseca lo impieghi, è nettamente favorito Kalinic. Dietro di lui può star fuori Pastore, con Zaniolo trequartista e Florenzi esterno alto. 

In tv: domenica ore 15.00, Sky Calcio

Sampdoria (4-3-3): Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Murru; Jankto, Ekdal, Vieira; Caprari, Quagliarella, Rigoni.
Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Fazio, Smalling, Kolarov; Veretout, Cristante; Florenzi, Zaniolo, Kluivert; Dzeko 

Udinese-Torino

Nell’Udinese è ballottaggio tra Nestorovski e lasagna per affiancare Okaka. De Paul ancora mezz’ala, con lui Jajalo e Mandragora. Nel Torino torna De Silvestri sulla fascia destra, rischia Ola Aina. In attacco scalpita Iago Falque, ma dovrebbe partire ancora dalla panchina: favorito Verdi per supportare Belotti. 

Udinese (3-5-2): Musso; Becao, Ekong, Samir; Sema, Jajalo, Mandragora, De Paul, Ter Avest; Okaka, Lasagna.
Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo; N’Koulou, Lyanco; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meitè, Ansaldi; Verdi, Belotti. 

In tv: domenica ore 15.00, Sky Calcio

Parma-Genoa

Inglese può tornare titolare dopo la panchina di Ferrara: è in vantaggio su Cornelius per giocare da prima punta. Dubbio Gagliolo, può giocare Pezzella al suo posto. Nel Genoa possibile chance dal1’ per Favilli al fianco di Kouame, può star fuori Pinamonti. Più Pajac di Barreca sulla fascia sinistra. Out Criscito per infortunio. 

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Alves, Iacoponi, Pezzella; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese, Gervinho.
Genoa (3-5-2): Radu; Goldaniga, Zapata, El Yamiq; Ghiglione, Schone, Radovanovic, Lerager, Pajac; Favilli, Kouame. 

In tv: domenica ore 18.00, Sky Calcio 

Milan-Lecce 

Pioli lancia da titolare Leao, da capire se al posto di Piatek da centravanti o come esterno al posto di Rebic. In mediana gioca Paqueta, rischia il posto Calhanoglu. Nel Lecce Tabanelli e Petriccione si giocano una maglia a centrocampo. Falco nettamente favorito su Farias per affiancare Babacar in avanti. 

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessie, Biglia, Paqueta; Suso, Piatek, Leao.
Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Petriccione, Tachtsidis; Mancosu; Falco, Babacar. 

In tv: domenica ore 20.45, Sky Calcio

Brescia-Fiorentina

Un solo dubbio per Corini: Dessena o Spalek? Con il primo in campo Romulo gioca sulla trequarti, con il secondo invece agisce da mezz’ala. Donnarumma-Balotelli confermati in attacco. Nella Fiorentina viaggia verso il recupero Chiesa: è nettamente favorito su Boateng per affiancare Ribery in attacco. In mediana più Badelj di Benassi. 

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Martella, Chancellor, Cistana, Sabelli; Dessena, Tonali, Bisoli; Romulo; Donnarumma, Balotelli.
Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Castrovilli, Pulgar, Badelj, Dalbert; Ribery, Chiesa. 

In tv: lunedì ore 20.45, Sky Calcio)