Leonardo Bonucci (Ansa)
Leonardo Bonucci (Ansa)

Torino, 26 marzo 2021 - Serata agrodolce per i giocatori della Juventus impegnati con le rispettive Nazionali nel primo match delle qualificazioni al Mondiale del 2022. Sorridono gli Azzurri della Vecchia Signora. Specie Leonardo Bonucci, che in occasione del successo per 2-0 ai danni dell'Irlanda del Nord ha festeggiato la presenza numero 100 con l'Italia. Prima di lui, a livello di bianconeri, c'erano riusciti solo Gigi Buffon, primatista assoluto con 176 gettoni, Fabio Cannavaro (136), Dino Zoff (112) e Giorgio Chiellini (106 con quella di ieri sera). Quest'ultimo ha fatto coppia proprio con Bonucci in questo esordio delle qualificazioni Mondiali, mentre Federico Chiesa è entrato nella ripresa. Panchina invece per Federico Bernardeschi

Morata in gol

Come l'Italia, anche la Svezia di Dejan Kulusevski (in campo da titolare e per tutti i 90 minuti) ha cominciato con il piede giusto battendo la Georgia per 1-0. Nello stesso raggruppamento, la Spagna non è andata oltre l'1-1 in casa con la Grecia. Alle Furie Rosse non è bastata la rete di Alvaro Morata. "Sapevamo che partita avrebbero giocato. Ogni squadra che sa difendere bene ti mette nei guai - le parole a fine partita dell'attaccante juventino - Dobbiamo continuare a lavorare. Non è la prima volta e non sarà l'ultima che troveremo un avversario così. La Georgia è un rivale che gioca in modo simile. Dobbiamo abituarci ai momenti difficili e andare avanti". 

Serata da dimenticare per Szczesny

Un momento difficile lo ha vissuto pure Wojciech Szczesny nel 3-3 contro l'Ungheria. Serata a dir poco complicata per il portiere ex Roma, non esente da errori sui gol incassati dalla nazionale polacca, salvata dalla sconfitta da Robert Lewandowski. La prestazione dell'estremo difensore ha sollevato più di qualche perplessità, tanto che i media del suo Paese vorrebbero Lukasz Fabianski a difendere i pali della porta contro Andorra e Inghilterra. 

Leggi anche: Rabiot, il centrocampista con più presenze