Venerdì 24 Maggio 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Premier League, terzo pari consecutivo per l'Arsenal: ora il City punta al sorpasso

I Gunners rischiano di veder sfumare il sogno del titolo proprio nelle ultime giornate. Il Tottenham capitola contro il Newcastle

Gabriel Jesus calcia addosso a Bazunu

Gabriel Jesus calcia addosso a Bazunu

Roma, 24 aprile 2023 - L'Arsenal sta seriamente rischiando di buttare alle ortiche il lavoro di una stagione vissuta sempre in vetta alla classifica. La sensazione è che i Gunners non sappiano più vincere, quando in questa 32^ giornata di Premier League hanno strappato solamente un altro pareggio in casa, all'Emirates Stadium, contro il Southampton. Il Manchester City, con due partite da recuperare, dista ora solamente cinque punti: e in ballo c'è ancora lo scontro diretto tra la compagine di Arteta e quella di Guardiola.

L'esito delle partite del fine settimana

L'Arsenal ha raccolto il terzo pareggio consecutivo e, virtualmente, può scendere al secondo posto in classifica. Quando mancano ormai pochissime giornate al termine della Premier League, la squadra di Arteta è in testa alla classifica con cinque punti di vantaggio sul Manchester City, che deve però recuperare due partite. I Gunners hanno pareggiato in casa, all'Emirates Stadium, contro il Southampton, che è fanalino di coda del campionato. Un 3-3 firmato dai gol di Carlos Alcaraz, Theo Walcott, Gabriel Martinelli, Duje Caleta Car, Martin Odegaard e, nel finale, da Bukayo Saka. Un risultato certamente non incoraggiante per la squadra londinese, che sta sprofondando in una situazione grottesca, dopo aver dominato ed essere stata in vetta alla graduatoria generale per praticamente tutta la stagione. Il Manchester City, dal canto proprio, era impegnato nel match di FA Cup contro lo Sheffield, per cui non è sceso in campo per il campionato in questo fine settimana.

Una delle partite che maggiormente hanno attirato l'attenzione in questo week-end è stata quella del Newcastle contro il Tottenham. I Magpies hanno demolito in maniera clamorosagli Spurs di Stellini, che si sono sciolti come neve al sole in un 6-1 che sa di completa disfatta. La squadra del nord di Londra è stata capace di incassare ben cinque gol in venti minuti, in una prima frazione di match che aveva fatto presagire un'imbarcata persino peggiore di quella che effettivamente si è poi concretizzata. Nel Newcastle i marcatori e protagonisti sono stati Jacob Murphy e Isak, autori di una doppietta, e poi Joelinton, e Callum Wilson. Dall'altra parte, la rete di Harry Kane al 49' non ha neppure addolcito un match molto amaro per il Tottenham, ora staccato sei punti dal quarto posto. Il Manchester United occupa l'ultimo slot disponibile per la qualificazione alla prossima Uefa Champions League e deve anche recuperare due partite, compresa quella di questo 32^ turno, poiché i Red Devils erano impegnati in FA Cup come i cugini, ma contro il Brighton di Roberto De Zerbi.

Rimanendo in tema Europa, l'Aston Villa non ha sfruttato appieno il tracollo degli Spurs. I Villains hanno pareggiato in casa del Brentford per 1-1 (gol di Ivan Toney e Douglas Luiz) e restano sesti in classifica, a due lunghezze di distanza dai londinesi. Si avvicina, di conseguenza, anche il Liverpool: i Reds di Jurgen Klopp hanno sconfitto il Nottingham Forest ad Anfield Road con il risultato di 3-2. La doppietta di Diogo Jota e il gol di Momo Salah hanno deciso la sfida, mentre il Nottingham aveva provato ad evitare la sconfitta con le reti di Neco Williams e Morgan Gibbs White.

Nelle altre partite di giornata, il West Ham ha schiacciato con un netto 4-0 il Bournemouth, che è caduto tra le mura amiche sotto i colpi di Michail Antonio, Lucas Paquetà, Declan Rice e Pablo Fornals. Il Leicester City, invece, ha conquistato tre punti importantissimi per la salvezza contro il Wolverhampton. Il successo per 2-1 contro i Wolves (gol di Matheus Cunha, Kelechi Iheanacho su rigore e Timothy Castagne) ha permesso alle Foxes di salire a quota 28 punti, gli stessi dell'Everton terzultimo. I Toffees, infatti, hanno solamente pareggiato in trasferta contro il Crystal Palace, in un match terminato a reti inviolate. Infine, nell'ultima sfida disputata, il Fulham ha sconfitto il Leeds per 2-1, inguaiandolo per la lotta salvezza: gli Whites restano solamente ad una lunghezza di gap sulla zona di galleggiamento.

Le partite di FA Cup

Le semifinali di FA Cup hanno tolto quattro squadre dal programma delle partite di campionato, due delle quali sono quelle di Manchester. Il Manchester City ha avuto vita facile contro lo Sheffield United, che è capitolato per 3-0 di fronte ad una tripletta strepitosa di Riyad Mahrez, il quale ha firmato la prima rete su calcio di rigore. La vita è stata molto più dura per il Manchester United, che ha dovuto fare i conti con i Brighton di Roberto De Zerbi. Il match è andato per le lunghe ed è terminato solamente ai calci di rigore, dopo che entrambe le squadre erano state incapaci di farsi male a vicenda. I Red Devils, alla fine, sono riusciti a prevalere per 7-6 nella lotteria dagli undici metri, che regala dunque una finale tra le due grandi rivali di Manchester.

Risultati Premier League giornata 32

Arsenal - Southampton 3-3 1' Carlos Alcaraz, 14' Theo Walcott, 20' Gabriel Martinelli, 66' Duje Caleta Car, 88' Martin Odegaard, 90' Bukayo Saka

Fulham - Leeds 2-1 58' Harry Wilson, 72' Andreas Pereira, 79' Joao Palhinha (AU)

Crystal Palace - Everton 0-0

Liverpool - Nottingham Forest 3-2 47' Diogo Jota, 51' Neco Williams, 55' Diogo Jota, 67' Morgan Gibbs White, 70' Mohamed Salah

Brentford - Aston Villa 1-1 65' Ivan Toney, 87' Douglas Luiz

Leicester City - Wolverhampton 2-1 13' Matheus Cunha, 37' Kelechi Iheanacho (R), 75' Timothy Castagne

Newcastle - Tottenham 6-1 2' Jacob Murphy, 6' Joelinton, 9' Jacob Murphy, 19', 21' Alexander Isak, 49' Harry Kane, 67' Callum Wilson

AFC Bournemouth - West Ham 0-4 5' Michail Antonio, 12' Lucas Paquetà, 43' Declan Rice, 72' Pablo Fornals

Classifica

Arsenal 75, Manchester City 70**, Newcastle 59*, Manchester United 59**, Tottenham 53, Aston Villa 51, Liverpool 50*, Brighton & Hove Albion 49***, Fulham 45*, Brentford 44, Chelsea 39*, Crystal Palace 37, West Ham 34*, Wolverhampton 34, AFC Bournemouth 33, Leeds 29, Leicester City 28, Everton 28, Nottingham Forest 27, Southampton 24

*una partita in meno

**due partite in meno

***tre partite in meno

Leggi anche: Juve-Napoli 0-1, decide Raspadori all'ultimo respiro