La protesta dei tifosi del Manchester United (Ansa)
La protesta dei tifosi del Manchester United (Ansa)

Bologna, 3 maggio 2021 - La festa per la conquista della Premier League da parte del Manchester City è rinviata a causa... dei tifosi del Manchester United. È successo di tutto nel fine settimana di calcio inglese, con i supporters dei Red Devils che hanno invaso il prato del terreno di gioco di Old Trafford per manifestare contro la famiglia Glazer, proprietaria del club. Una protesta che trova le proprie fondamenta sulla decisione dello United di partecipare alla - per ora naufragata - Superlega.

Tutto ciò ha portato al rinvio del match contro il Liverpool, che nega dunque la matematica agli uomini di Guardiola. I Citizens comunque hanno fatto il loro dovere durante questa 34esima giornata, stendendo il Crystal Palace per 2-0. Il Chelsea ha allungato momentaneamente al quarto posto vincendo contro il Fulham, mentre il West Ham scenderà in campo stasera alle 21:15 contro il Burnley. Bene il Tottenham, che ha sconfitto per 4-0 lo Sheffield United ormai retrocesso.

In fondo alla classifica il WBA e il Fulham sembrano ormai quasi spacciati, ma manca ancora l'aritmetica. I primi giocheranno oggi in casa contro il Wolverhampton. Nelle altre partite di giornata il Southampton e il Leicester si sono divise la posta in palio, il Brighton ha battuto il Leeds per 2-0, così come ha fatto l'Arsenal col Newcastle con lo stesso risultato finale. L'Everton è finito k.o contro l'Aston Villa.



Premier League giornata 34


Southampton-Leicester City 1-1 61' Ward-Prowse (R), 68' Evans

Crystal Palace-Manchester City 0-2 57' Aguero, 59' Torres

Brighton-Leeds 2-0 14' Gross (R), 79' Welbeck

Chelsea-Fulham 2-0 10', 49' Havertz

Everton-Aston Villa 1-2 13' Watkins, 19' Calvert-Lewin, 80' El Ghazi

Newcastle-Arsenal 0-2 5' Elneny, 90' Schar

Tottenham-Sheffield United 4-0 36', 61', 69' Bale, 77' Son

WBA-Wolverhampton oggi ore 19

Burnley-West Ham oggi ore 21:15
















Classifica

Manchester City 80, Manchester United 67*, Leicester City 63, Chelsea 61, Tottenham 56, West Ham 55*, Liverpool 54*, Everton 52*, Arsenal 49, Aston Villa 48*, Leeds 47, Wolverhampton 41*, Crystal Palace 38*, Brighton 37, Southampton 37*, Brunley 36*, Newcastle 36, Fulham 27, WBA 25*, Sheffield United 17

*una partita in meno

Leggi anche: Conte: "Vittoria tra le più importanti in carriera"