Josè Mourinho (Ansa)
Josè Mourinho (Ansa)

Roma, 23 novembre 2020 - Lo Special One fa il colpo e abbatte Pep Guardiola. Il Tottenham guidato da Josè Mourinho ha vinto il big match di questa nona giornata di Premier League contro il Manchester City dello spagnolo, che è andato incontro alla seconda sconfitta stagionale. Un super Son e la rete di Lo Celso hanno permesso agli Spurs di imporsi al New White Hart Lane e tenere la testa della classifica, a pari punti con il Liverpool.

Giornata storica anche per i Reds di Jurgen Klopp, che vincono 3-0 contro il Leicester City e proseguono la striscia di imbattibilità ad Anfield, arrivando a toccare quota 64 partite in campionato: non era mai successo nella lunga storia del club di Merseyside.

Vittorioso anche il Chelsea, che sistema con un 2-0 il Newcastle a casa sua. Passa il Manchester United contro il WBA grazie ad un rigore di Bruno Fernandes, mentre si registra un altro mezzo passo falso dell'Arsenal, che pareggia 0-0 con il Leeds. Aston Villa cade contro il Brighton, l'Everton torna invece a vincere contro il Fulham. Infine, il West Ham si porta a casa tre punti dalla trasferta contro lo Sheffield United (0-1).

Quest'oggi gli ultimi due match di giornata: alle ore 18:30 Burnley-Crystal Palace, alle 21 Wolverhampton-Southampton.





Premier League Giornata 9 

Newcastle-Chelsea 0-2 10' Federico Fernandez (AU), 65' Abraham

Aston Villa-Brighton 1-2 12' Welbeck, 47' Konsa, 56' March

Tottenham-Manchester City 2-0 5' Son, 65' Lo Celso

Manchester United-WBA 1-0 56' Bruno Fernandes (R)

Fulham-Everton 2-3 1' Calvert-Lewin, 15' Reid, 29' Calvert-Lewin, 35' Doucourè, 70' Loftus-Cheek

Sheffield United-West Ham 0-1 56' Haller

Leeds-Arsenal 0-0

Liverpool-Leicester City 3-0 21' Evans (AU), 51' Jota, 86' Firmino

Burnley-Crystal Palace oggi ore 18:30

Wolverhampton-Southampton oggi ore 21

















Classifica

Tottenham 20, Liverpool 20, Chelsea 18, Leicester City 18, Southampton 16*, Everton 16, Aston Villa 15*, West Ham 14, Crystal Palace 13*, Manchester United 13*, Arsenal 13, Wolverhampton 13*, Manchester City 12*, Leeds 11, Newcastle 11, Brighton 9, Fulham 4, WBA 3, Burnley 2**, Sheffield United 1

*una partita in meno **due partite in meno

Leggi anche: Infortunio Ibrahimovic, oggi gli esami