Petrachi, ufficialmente sospeso, potrebbe lasciare la Roma dopo appena un anno (Ansa)
Petrachi, ufficialmente sospeso, potrebbe lasciare la Roma dopo appena un anno (Ansa)

 

Roma, 18 giugno 2020- Dopo giorni di tensioni e polemiche la Roma ha deciso di sospendere in via ufficiale Gianluca Petrachi. Il direttore sportivo giallorosso nelle ultime settimane era stato protagonista di un vero e proprio caso, a causa di una lite telefonica avuta con James Pallotta riguardo a un intervista rilasciata dallo stesso presidente che è stata mal vista dall'ex Torino, già in rotta di collisione con la società.

Non è servita neanche l'intermediazione di Fienga per sistemare la situazione, arrivata ormai a un punto di svolta. Dopo le tante accuse e rimostranze alla società non è rimasta altra scelta che quella di sospenderlo, una decisione sicuramente meno drastica rispetto a quella che avrebbe voluto prendere il presidente, ossia il licenziamento per giusta causa. Al momento quindi Petrachi resta alla Roma e teoricamente, quando le acque si saranno calmate, potrebbe riprendere a svolgere il suo lavoro. 

Uno scenario però che al momento non sembra attuabile, dato che difficilmente il direttore sportivo ritornerà sui suoi passi. I suoi incarichi sono stati affidati a Morgan De Sanctis, con la collaborazione di Franco Baldini, una soluzione momentanea che permetterà a Fonseca di finire il campionato in tutta tranquillità, senza doversi preoccupare di altre situazioni. La sospensione anticipa ciò che tutti immaginavano dopo i primi scontri con Pallotta: dopo appena un anno per Petrachi sembra giunta l'ora di terminare l'avventura con la Roma, lasciandosi alle spalle una stagione fatta di troppi alti e bassi.