Pellegrini sarà capitano della Roma
Pellegrini sarà capitano della Roma

Roma, 26 gennaio 2021 - La Roma verso un cambio piccolo ma significativo. La fascia di capitano che passa dal braccio di Edin Dzeko a quello di Lorenzo Pellegrini: sembra ormai deciso che il nuovo capitano sarà proprio il romano classe 1996, in seguito alla lite tra il centravanti bosniaco e l'allenatore della Roma Paulo Fonseca.

Pellegrini capitano

La novità è una conseguenza di quanto accaduto nelle ultime settimane: il rapporto tra Dzeko e l'allenatore è arrivato a un punto decisamente complicato, tanto che per il bomber giallorosso è in arrivo anche una multa. La scelta di togliergli la fascia da capitano cambia poco per quello che riguarda l'aspetto tecnico della Roma, ma chiaramente lancia un segnale importante su quale sia al momento la posizione di Dzeko. Di fatto anche la rottura tra l'Inter e Mauro Icardi si concretizzò con il cambio di fascia, in seguito ai dissapori avuti con l'allenatore Luciano Spalletti. Allora Icardi riuscì ad arrivare a fine stagione con l'Inter per poi essere ceduto e a oggi le sensazioni sono quelle che verranno ripercorse tali orme, vista anche la difficoltà di trovare un acquirente a fine gennaio. 

Il ritorno di un capitano romano

Torna così la fascia sul braccio di un romano. L'intermezzo di Edin Dzeko aveva interrotto una lunghissima tradizione che nel nuovo millennio aveva visto solo capitani romani nella squadra giallorossa: fino al 2017 c'è stata l'epopea di Francesco Totti, poi i brevi "regni" di Daniele De Rossi e di Alessandro Florenzi. Gli addii di questi giocatori andati rispettivamente al Boca Juniors e al Valencia (oggi al Psg) hanno consegnato la fascia al bosniaco, primo capitano di questo secolo a non essere nato a Roma. Dopo Porta Metronia, Ostia e Vitinia, anche il quartiere di Cinecittà Est potrà vantare di avere avuto un capitano della Roma, seppur con un passaggio di consegne che in tanti avrebbero voluto evitare. 

Leggi anche - La guerra fredda con Dzeko