La Roma è alla ricerca della terza vittoria consecutiva
La Roma è alla ricerca della terza vittoria consecutiva

Roma, 13 marzo 2021 - Il Parma alla ricerca della grande impresa: i ragazzi di D'Aversa non vincono da 18 partite, dal 2-1 inflitto al Genoa lo scorso 30 novembre e sogna di invertire la rotta proprio nella partita contro la Roma. Obiettivo completamente diversi per le due squadre, accomunate dalla voglia di vincere per non restare deluse da questo campionato.

Le probabili formazioni

Il Parma si presenterà alla sfida con Conti, Bani ed Hernani completamente recuperati dall'infortunio e a disposizione dell'allenatore. D'Aversa punterà sul 4-3-3 con Sepe tra i pali, Conti, Osorio, Bani e Pezzella in difesa, Hernani, Brugman e Kurtic a formare la linea di centrocampo. Qualche dubbio invece per il reparto più avanzato: i titolari fissi saranno ancora Karamoh e Gervinho, ma per affiancarli è lotta a tre par una maglia da titolare fra Pellé, Man e Mihaila, con l'ultimo favorito sugli altri per chiudere il tridente.

Solito 3-4-1-2 per Fonseca che rispolvera quasi per intero la classica formazione, con Pau Lopez in porta, difesa da Ibanez, Cristante e Kumbulla, con Smalling ancora fuori per un piccolo problema fisico, mentre per il centrocampo potrebbe spuntare Diawara per sostituire l'infortunato Veretout al fianco di Villar, mentre sugli esterni spazio a Karsdorp e Spinazzola. In avanti invece non ci sarà di sicuro Mkhitaryan, alle prese con un infortunio alla coscia dopo la partita contro lo Shakhtar, quindi per il tridente la Roma andrà verso Pellegrini, El Shaarawy e Borja Mayoral.

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani, Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh, Mihaila, Gervinho

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez, Cristante, Kumbulla; Karsdorp, Villar, Diawara, Spinazzola; Pellegrini, El Shaarawy; Borja Mayoral

Dove vederla in tv

Il calcio di inizio di Parma-Roma è in programma per domani alle ore 15. Sarà possibile seguire la partita in esclusiva sull'app di DAZN, scaricabile su ogni smart tv, smartphone, tablet e tanti altri dispositivi supportati.

Leggi anche - Cagliari-Juve, le probabili formazioni e dove vederla