Pellegrini con la maglia della Roma
Pellegrini con la maglia della Roma

Parma, 16 gennaio 2020- Il primo successo del nuovo anno lo regala la Coppa Italia: nella complicata partita contro il Parma, la Roma riesce a superare il turno con un 2-0 maturato e costruito lungo l'arco della ripresa, dopo un primo tempo intenso e dai ritmi molto altri.

D'altronde alla vigilia della partita, Fonseca aveva parlato dell'importanza della competizione, soprattutto in un periodo così negativo per i giallorossi. Ecco perché dare il massimo questa sera era praticamente un obbligo: dopo le sconfitte contro Torino e Juventus, la squadra della capitale aveva bisogno di una grande scossa per ritornare sui suoi passi vincenti, proprio quello che è accaduto contro gli emiliani questa sera. Anche con una formazione rivisitata, la Roma è riuscita a gestire il gioco fin dal primo minuto, proponendosi soprattutto con Pellegrini e Kalinic, chiamato a sostituire Dzeko. Nella seconda metà del primo tempo il Parma prende coraggio e prova a indurre in errore la difesa dei giallorossi, approfittando di qualche distrazione di Smalling per provare a sbloccare la partita.

Il copione della partita cambia totalmente all'inizio della ripresa, con Pellegrini che scambia palla con Kalinic e manda il pallone in porta con un tiro a giro. Il vantaggio però non sortisce l'effetto sperato alla partita: i ragazzi di D'Aversa restano rintanati nella propria metà campo senza accennare una reazione e neanche i giallorossi provano a mettere il piede sull'acceleratore per chiudere i giochi. La rete decisiva però arriva a 15 minuti dalla fine e porta ancora una volta la firma di Pellegrini: Barillà tocca la palla con il braccio in area, l'arbitro assegna un calcio di rigore alla Roma che viene trasformato in maniera perfetta dal centrocampista.

Prima del triplice fischio c'è tempo soltanto per un'accelerazione offensiva in solitaria di Pezzella che prova a segnare il gol della bandiera per il Parma. Ma è tutto inutile perché dopo due sconfitte consecutive a sorridere sono i giallorossi che affronteranno di nuovo la Juventus nei quarti di finale in programma mercoledì 22 gennaio.

Il tabellino

Parma (4-3-3): Colombi 6; Laurini 5 (19'st Iacoponi 6), Dermaku 6, Gagliolo 6, Pezzella 5.5; Kucka 6, Scozzarella 6 (25'st Kulusevski 6), Barilla' 5; Siligardi 6, Cornelius 5.5 (1'st Inglese 6), Kurtic 6. In panchina: Sepe, Alastra, Bruno Alves, Darmian, Goglino, Hernani, Brugman. Allenatore: D'Aversa 5.5.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez 6.5; Florenzi 6 (34'st Bruno Peres sv), Mancini 6, Smalling 5.5, Kolarov 6; Cristante 6.5, Diawara 6; Under 6, Pellegrini 7.5 (41'Veretout sv), Perotti 6 (25'st Kluivert 6); Kalinic 6. In panchina: Mirante, Fuzato, Juan Jesus, Santon. Allenatore: Fonseca 6.

Arbitro: Pairetto di Nichelino 5.

Reti: 5'st e 31'st (rig) Pellegrini.

Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Laurini, Under, Dermaku, Pellegrini. Angoli: 9-3 per la Roma. Recupero: 0'; 3'.