Andrea Pirlo
Andrea Pirlo

Torino, 18 dicembre 2020 - "La gara con l'Atalanta ha lasciato po' di rabbia perché avevamo fatto una buona prestazione contro una grande squadra e c'è il rammarico di non aver sfruttato le occasioni create per portare a casa i tre punti". Dopo il pari con la Dea, Andrea Pirlo carica la sua Juventus, intenzionata a riprendere a tutti i costi a vincere in campionato. La classifica lassù è corta e ogni punto lasciato per strada può pesare come un macigno. Anche perché la Vecchia Signora sta giocando il ruolo di inseguitrice per il momento e dopo i tanti pareggi (sei su dodici gare, undici se si esclude il 3-0 a tavolino con il Napoli) serve chiudere questo 2020 con due successi contro Parma e Fiorentina.

"Attenti ai loro contropiedi"

Si comincia domani sera (calcio d'inizio alle 20:45) con il match con i gialloblù. "Il Parma sta facendo bene soprattutto da quando ha cambiato modulo. Hanno raccolto risultati importanti come quello contro il Milan - sottolinea Pirlo nella classifica conferenza stampa di vigilia - Bisognerà stare attenti, anche perché si gioca ad appena tre giorni di distanza dalla sfida con l'Atalanta e ci sarà soprattutto da riprendere un po' di forze sia fisiche che mentali. Loro tenteranno di difendersi e di ripartire. Hanno giocatori molto veloci nelle transizioni (vedi soprattutto Gervinho, ndr)".

Out Arthur e Dybala

A Parma la Juve dovrà fare a meno di un bel po' di qualità in mezzo al campo e in avanti. Già, perché oltre ad Arthur, k.o. per una botta rimediata durante la partita con l'Atalanta, mancherà pure Paulo Dybala, che ha accusato un affaticamento alla coscia destra nelle ultime ore. Per il resto la squadra bianconero sembra star bene fisicamente. "Sì e lo abbiamo dimostrato anche l'altra sera in una gara molto intensa come quella contro l'Atalanta. Abbiamo giocato più o meno sullo stesso livello - il pensiero di Pirlo - Anzi, a volte siamo stati anche superiori. Quindi su questo aspetto non mi preoccupo, però quando scendi in campo ogni tre giorni poi devi recuperare alla svelta. Stiamo progredendo in tutte le zone del campo. A volte magari facciamo meglio la fase difensiva e a volte quella offensiva, però la squadra sta crescendo nel complesso".

Leggi anche: Amazon, esclusiva Champions per l'Italia