Leandro Paredes
Leandro Paredes

Milano, 15 novembre 2020 - Dopo Lautaro Martinez, l'Inter avrebbe in mente di portare un altro argentino a Milano. Dal Sudamerica trapela la voce che il presidente nerazzurro Javier Zanetti starebbe cercando di riportare in Italia Leandro Paredes, mediano 26enne ora al Paris Saint Germain ma con un passato ad Empoli e Roma. Affare comunque costoso che presuppone la cessione di Christian Eriksen.

Costo 40 milioni


Mentre Beppe Marotta ha lanciato il grido d'allarme sui conti del calcio italiano, e con serio rischio default, l'Inter valuta come e se improntare un mercato di gennaio all'insegna del rafforzamento. Non ci sono tante risorse da utilizzare, l'amministratore delegato ha lamentato l'enorme costo del lavoro rispetto agli introiti, ma dalle cessioni potrebbe arrivare un tesoretto utile da reinvestire. Il riferimento è ovviamente a Christian Eriksen, sempre più ai margini del progetto di Conte e anche con una serie di dichiarazioni rilasciare in patria che non sono tanto piaciute a Milano. In sintesi, cedendo di Eriksen ci potrebbero essere le risorse per un innesto in mediana, dove Conte chiede rinforzi considerando gli infortuni di Vecino e Sensi (e appunto un Eriksen non inserito). I nerazzurri puntano ad incassare almeno 20-25 milioni dal danese che è seguito sia in Premier League che in Bundesliba, una cifra utile per coprire gran parte dei 35-40 milioni di costo di Paredes, cifra con cui il Psg lo acquistò dallo Zenit. E' un lavoro per Javier Zanetti, considerando che Paredes ha giocato titolare in campionato in tre partite su sei: il vicepresidente, connazionale del mediano, potrebbe convincerlo a tornare in Italia con un ruolo di primissimo piano nell'Inter. Dall'Argentina si dicono sicuri dell'intervento dell'ex capitano che avrebbe già allacciato i contatti. Se sarà sufficiente, o se invece servirà uno sforzo economico fuori misura, lo si scoprirà più avanti, ma in tanto resta la strategia di fondo: fuori Eriksen, dentro un mediano.

Leggi anche - Nations League, le probabili formazioni di Italia-Polonia

MANUEL MINGUZZI