Locatelli e Verratti
Locatelli e Verratti

Milano, 26 ottobre 2021 - Tegola pesante per Roberto Mancini in vista della sfida decisiva per la qualificazione al Mondiale 2022 contro la Svizzera. In occasione del match con gli elvetici, che si disputerà venerdì 12 novembre allo stadio Olimpico di Roma, il commissario tecnico azzurro dovrà fare a meno di un perno del suo centrocampo come Marco Verratti. Il giocatore del Paris Saint Germain ha accusato un guaio fisico durante la gara di campionato contro il Marsiglia e dovrà stare fermo almeno un mese. "In seguito di una botta ricevuta nell'ultimo match, Marco Verratti ha riportato un infortunio all'anca sinistra con una profonda lesione ai muscoli obliqui - si legge nel comunicato diffuso dalla società francese - Si prevede un'indisponibilità di 4 settimane a seconda dell'evoluzione". 

Locatelli in pole

L'ex Pescara dovrà quindi saltare, oltre che gli impegni con il Psg, anche le ultime due fatiche delle qualificazioni mondiali contro Svizzera e Irlanda del Nord, quest'ultima fissata per lunedì 15 novembre. Una brutta notizia per l'Italia, anche se le alternative a centrocampo non mancano per Mancini. Al netto delle titolarità praticamente certe di Jorginho e di Nicolò Barella, il ct ha l'imbarazzo della scelta: da Manuel Locatelli a Sandro Tonali, passando per Lorenzo Pellegrini e Nicolò Zaniolo. Il favorito per sostituire Verratti è lo juventino, che anche durante l'Europeo aveva preso il posto del classe '92, fino a quando questo non ha debuttato contro il Galles. 

Leggi anche: Empoli-Inter, probabili formazioni e dove vederla