Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
30 mar 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
30 mar 2022

Napoli, ansia Zielinski: gol e infortunio in Nazionale

Il centrocampista, prima di farsi male, ha contribuito a portare la Polonia ai Mondiali, dove invece non ci saranno Osimhen e la sua Nigeria

30 mar 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Piotr Zielinski con la maglia della Polonia (Ansa)
Piotr Zielinski con la maglia della Polonia (Ansa)
Piotr Zielinski con la maglia della Polonia (Ansa)
Piotr Zielinski con la maglia della Polonia (Ansa)

Napoli, 30 marzo 2022 - Il binomio Napoli-Nazionali si conferma foriero di notizie spesso poco positive sul fronte infermeria: l'ultima in ordine cronologico riguarda Piotr Zielinski , protagonista nel bene e nel male del match con la Svezia che ha consegnato alla sua Polonia il pass per Qatar 2022 .

Serate dai sapori opposti

Nel bene perché a chiudere la pratica dopo il rigore trasformato da Robert Lewandowski è stato proprio il centrocampista azzurro. Nel male perché a ridosso del triplice fischio il classe '94 ha abbandonato il terreno di gioco a causa di un problema alla gamba sinistra scaturito da un duro contrasto subito in precedenza. In realtà dopo l'iniziale spavento all'ombra del Vesuvio (e non solo) si è fatto largo un leggero ottimismo visto che la sostituzione sembra aver avuto una mera natura precauzionale. Di più se ne saprà nelle prossime ore, quelle che di fatto apriranno la vera marcia di avvicinamento alla gara con l' Atalanta che, tra squalifiche e infortuni già conclamati, sarà un tabù per diversi azzurri. L'assenza più rumorosa sarà indubbiamente quella di Victor Osimhen , che ieri ha vissuto una serata dal sapore diametralmente opposto a quella del compagno di squadra Zielinski . Basti pensare che la sua Nigeria dopo 16 anni salterà un Mondiale , dove invece tornerà il Ghana , a sua volta assente nel 2018 . Quello che in teoria è, anzi, dovrebbe essere un semplice verdetto sportivo è invece diventato il pretesto per una reazione furiosa dei tifosi di casa, che hanno devastato il National Stadium di Abuja facendo sembrare un'inezia lo scempio perpetrato dagli azzurri nello spogliatoio del Renzo Barbera : da una parte cartacce, cannoli e banane spiaccicati per terra e dall'altra, purtroppo, anche una vittima.

Missione riscatto per Insigne

Un marasma nel quale hanno rischiato grosso anche i giocatori, i veri bersagli dell'ira della platea. Tra essi inevitabilmente anche Osimhen , che ieri aveva provato a ribellarsi al fato avverso segnando un gol che sarebbe poi stato annullato dal VAR per fuorigioco. Niente da fare e quindi niente mondiale per la Nigeria , così come per l' Italia di diversi giocatori del Napoli . Su tutti Lorenzo Insigne , che già a Bergamo andrà a caccia di un risultato utile per voltare subito pagina e per alimentare l'altro sogno a tinte azzurre, quello aritmeticamente più che possibile . Ancora purgatorio invece per lo squalificato Osimhen e forse per l'infortunato Zielinski che, a differenza dei compagni di squadra, almeno può consolarsi con un bel pass per Qatar 2022 in tasca.

Napoli, piace Sinisterra per il dopo Insigne
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?