18 mar 2022

Napoli-Udinese: probabili formazioni e dove vederla in tv

Spalletti riporta in auge Insigne, pronto a rifornire un Osimhen in grande forma

giusy anna maria d'alessio
Sport
Lorenzo Insigne (Ansa)
Lorenzo Insigne (Ansa)

Napoli, 18 marzo 2022 - Dopo il bel successo sull'ostico campo del Verona apparentemente la partita interna contro l'Udinese in programma sabato 19 marzo alle 15 dovrebbe fare meno paura: in realtà per il Napoli esiste un problema Maradona da sfatare per continuare la cavalcata verso il sogno scudetto.

Le probabili formazioni

 Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, M. Rui; Anguissa, Lobotka; F. Ruiz, Politano, Insigne; Osimhen. Allenatore: Spalletti

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, P. Marì, Zeegelaar; Molina, Pereyra, Walace, Arslan, Udogie; Deulofeu, Beto. Allenatore: Cioffi

Orario e dove vederla in tv

 Napoli-Udinese (fischio d'inizio alle 15) sarà trasmessa in esclusiva da DAZN, la cui app è disponibile anche sui dispositivi TIMvision Box, Amazon FireTV Stick, Google Chromecast, PlayStation 4/5 e Xbox (One, One S, One X, Series X e Series S).

Qui Napoli 

Osimhen, dopo la doppietta del Bentegodi e alla luce dell'infortunio lampo occorso a Petagna nella stessa gara, non si tocca: il tutto nonostante qualche problemino accusato in settimana ma apparentemente già archiviato. Alle spalle del nigeriano c'è la bagarre, con Politano nelle vesti di unico sicuro di un posto: gli altri dovrebbero toccare a Insigne e Fabian Ruiz, preferiti rispettivamente a Lozano e Zielinski. Con lo spagnolo avanzato sulla linea della trequarti le scelte sono presto fatte anche in mediana, dove agiranno Lobotka e Anguissa: fosforo e muscoli per evitare di farsi trovare impreparati al cospetto della strabordante fisicità friulana in quella zona del campo come già successo contro il Milan. In difesa, a protezione di Ospina, non sono previste sorprese: i terzini saranno Di Lorenzo e Mario Rui e i centrali Koulibaly e Rrahmani. A tal proposito, occhio ai gialli in vista dell'Atalanta: oltre ai due stopper titolari nell'elenco dei diffidati figurano Osimhen, Anguissa e Demme.

Qui Udinese

Il pari subito all'ultimo respiro contro la Roma brucia ancora: per cancellare l'amarezza e avvicinare una salvezza tranquilla Cioffi punterà sul tandem Beto-Deulofeu, innescato dal dinamismo di Molina e Udogie sulle corsie e dalla qualità e quantità in mezzo al campo garantita da Pereyra, Walace e Arslan. In difesa si prevedono gli straordinari per Becao, Pablo Marì e Zeegelaar, pronti a schermare Silvestri. Non solo il calcio giocato: con l'estate che si avvicina i riflettori cominciano a spostarsi sul mercato, con Beto e soprattutto Udogie finiti nel mirino di Giuntoli.

Napoli, Anguissa: "A Verona la vittoria della svolta"
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?