Mertens in azione contro l'Udinese (Ansa)
Mertens in azione contro l'Udinese (Ansa)

Napoli, 18 luglio 2020 - Vincere rispettivamente per riavvicinarsi al quinto posto e allontanarsi ulteriormente dalle zone pericolose della classifica: il match tra Napoli e Udinese, in programma domenica 19 luglio alle 19.30 al San Paolo, si conferma ricco di spunti interessanti in particolare per Gennaro Gattuso, che cerca risposte dai suoi dopo il mezzo passo falso di Bologna.

Le probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Ospina; M. Rui, Koulibaly, Manolas, Hysaj; Zielinski, Lobotka, F. Ruiz; Insigne, Mertens, Callejon. All.: Gattuso

Udinese (3-5-2): Musso; Nuytinck, De Maio, Becao; Sema, Fofana, Walace, De Paul, Stryger Larsen; Nestorovski, Lasagna. All.: Gotti

Orari tv e dove vederla

Napoli-Udinese (fischio d'inizio alle 19.30) sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 e 255 del satellite). Disponibile anche lo streaming sul dispositivo SkyGo.

QUI NAPOLI - Dopo il fitto turnover di Bologna che ha dato risposte inaspettate (meglio le seconde linee dei titolarissimi, specialmente in attacco), Gattuso rimescola ancora le carte per tastare il polso agli azzurri in vista dell'appuntamento clou di Barcellona. Tra i pali tornerà Ospina, così come Mario Rui a sinistra: a destra sarà dirottato Hysaj per sopperire alla squalifica di Di Lorenzo, mentre al centro si ricomporrà il tandem Koulibaly-Manolas, con Maksimovic che dovrebbe tornare quindi in panchina. A centrocampo ci saranno due novità: scendono Demme ed Elmas e salgono Lobotka e Fabian Ruiz, con Zielinski invece di nuovo inamovibile. Rivoluzione totale in attacco, dove Gattuso pretende una reazione dal trio Insigne-Mertens-Callejon, curiosamente sottotono al Dall'Ara.

QUI UDINESE - Luca Gotti non si fida del Lecce, ora distante 7 punti: il gap è rassicurante ma il tecnico friulano vuole comunque aumentare il bottino e, nello stesso tempo, confermarsi una sorta di "ammazzagrandi". Fermata la Lazio, l'Udinese non è paga e sogna il colpaccio al San Paolo, dove non ci sarà lo squalificato Okaka: il partner di Lasagna dovrebbe essere giocoforza Nestorovski. Zero dubbi invece a centrocampo: in cabina di regia toccherà a Walace, assistito da Fofana e da De Paul che, tra le tante, piace parecchio anche al Napoli. I quinti saranno Stryger Larsen e Sema, mentre dietro, a protezione di Musso, ci saranno Nuytinck, De Maio e uno tra Becao e Troost-Ekong, con il primo favorito sul secondo.