Napoli-Torino, l'eurogol del pareggio di Insigne (Ansa)
Napoli-Torino, l'eurogol del pareggio di Insigne (Ansa)

Napoli, 23 dicembre 2020 - Serve una prodezza in pieno recupero di Insigne per evitare la terza sconfitta di fila, che sarebbe maturata grazie al gol di Izzo. Invece quasi all'ultimo respiro il capitano azzurro salva il Napoli, che porta a casa solo un punto contro un Torino che continua a concedersi solo qualche brodino che non può essere sufficiente a chiudere una crisi ormai senza fine: un discorso che, con le relative proporzioni, si può applicare anche ai partenopei, che sperano di recuperare energie e infortunati per aprire al meglio l'anno nuovo.

Il primo tempo


Il primo guizzo è di marca granata: è il 14' e un errore di Maksimovic innesca Verdi, che col destro impegna Meret in due tempi. Al 23' a provarci è Belotti: stavolta la mira non è delle migliori. Non è fortunato neanche Izzo al 32' sugli sviluppi di un corner: la sua volée si spegne sul corpo di Hysaj. Per trovare tracce di Napoli bisogna aspettare gli ultimi 5' del primo tempo: il protagonista per ben due volte è Zielinski ma in entrambi i casi l'esito non è felice (fuori nel primo e parata di Sirigu nel secondo).

Il secondo tempo

I granata continuano a farsi preferire sul piano della vivacità, che viene premiata al 56', quando Izzo porta in vantaggio i suoi sugli sviluppi di una punizione di Verdi resa insidiosa da una deviazione. Il Napoli prova a reagire e ancora una volta è Zielinski l'uomo più pericoloso: al 61' il polacco scocca un tiro dalla distanza che non inquadra il bersaglio. Al 78' di nuovo Zielinski non va lontano dal gol: stavolta si fa vedere con la testa su cross di Di Lorenzo, ma Sirigu risponde presente. All'84' il Torino si riaffaccia in avanti con Belotti, che scocca un mancino respinto da Meret, imitato bene da Sirigu sul ribaltamento: a finalizzare il contropiede era stato Lozano. La partita sembra stregata e solo capitan Insigne riesce a spezzare l'incantesimo in pieno recupero con un tiro di controbalzo che si spegne nell'angolino e fissa un 1-1 finale positivo per la rimonta ma sicuramente non sufficiente a spegnere i recenti venti di crisi.

Leggi anche - Serie A, i risultati della giornata 14