Napoli, 28 gennaio 2021 - Una frazione per scacciare l'incubo Spezia e per staccare il pass per le semifinali: al Napoli bastano appena 45' per stendere i liguri, che nel giorno dell'Epifania avevano espugnato il Maradona. E' storia del campionato, mentre in Coppa Italia la musica è diversa, con Koulibaly, Lozano, Politano ed Elmas intenti a travolgere la banda Italiano in un unico tempo. Nel secondo c'è spazio per la parziale rimonta degli ospiti, a segno con Gyasi e Acampora che spaventano gli azzurri nel giro di 3' tra il 70' e il 73': è appunto solo uno spavento, perché ad avanzare in Coppa Italia è il Napoli, che adesso dovrà vedersela con l'Atalanta.

Il primo tempo

Al 5' il Napoli passa già in vantaggio con Koulibaly, che di tacco spedisce in rete un cross basso di Hysaj nato sugli sviluppi di una punizione di Insigne. Lo Spezia prova a reagire all'8' con Verde, che fugge sulla destra e serve Galabinov, che colpisce malamente la sfera. Al 13' è Mario Rui a farsi vedere con un tiro a giro che trova la replica di Krapikas, che deve invece arrendersi al 20', quando Lozano sigla il 2-0 sfruttando il lancio in profondità di Demme. Gli azzurri non si fermano a vanno vicini al tris al 27' con un'incornata di Manolas da calcio d'angolo. Tris che puntualmente si realizza allo scoccare della mezz'ora con un tocco morbido di Politano, rifornito da Zielinski. La furia azzurra non si placa e al 33' il protagonista è Insigne, che prova a bucare Krapikas con un pallonetto velleitario dopo un bel dialogo con Lozano: al capitano non riesce la prodezza ma al 40' è proprio lui a fare il vuoto a sinistra ai danni di uno spaesato Estevez prima di apparecchiare per il destro a incrociare di Elmas che fa calare il sipario sul primo tempo su un perentorio 4-0.

Il secondo tempo

I ritmi, come da previsioni, sono più bassi e la prima emozione della ripresa arriva solo al 70', quando Gyasi buca Ospina capitalizzando il cross basso di Acampora. Quello che sembra un semplice sbandamento del Napoli accende un grosso campanello d'allarme al 73', minuto in cui si materializza il 4-2: a segnare è proprio Acampora, che riceve la sfera al limite dopo un errore di Koulibaly e, complice una deviazione di Manolas, spiazza Ospina. Il Napoli sbanda ma all'80' torna pericoloso con Demme, che dalla distanza colpisce il palo: decisiva al riguardo anche il lieve tocco di Krapikas. Il pallone non entra nella porta dello Spezia ma neanche in quella dei partenopei, che staccano il pass per le semifinali, dove dovranno vedersela con l'Atalanta.

Leggi anche - Inter e Roma lavorano allo scambio Sanchez-Dzeko

Questo il quadro dei quarti di Coppa Italia 2020-2021: Inter-Milan 2-1, Atalanta-Lazio 3-2, Juventus-Spal 4-0.

Questi gli accoppiamenti delle semifinali: Inter-Juventus, Atalanta-Vincente Napoli-Spezia.

Napoli-Spezia, la diretta

 

Coppa Italia live