Il centro tecnico di Castel Volturno (Ansa)
Il centro tecnico di Castel Volturno (Ansa)

Napoli, 13 luglio 2021 - Archiviato Euro 2020 con lo straordinario successo dell'Italia di Roberto Mancini, il focus generale torna lentamente sui club, alle prese con l'inizio della preparazione estiva e del calciomercato: due incombenze che stanno animando l'inizio di settimana in casa Napoli.

Idea Sirigu

Manca infatti sempre meno alla partenza per Dimaro, dove giovedì pomeriggio gli azzurri effettueranno il primo allenamento e lo faranno senza preoccupazioni legate al Covid-19, visto che tutti i tamponi molecolari a cui ieri si è sottoposto il gruppo squadra hanno dato esito negativo. Prima ancora di raggiungere il Trentino, i giocatori tra oggi e domani svolgeranno le visite mediche di rito a Castel Volturno, dove ovviamente non si vedranno gli eroi della Nazionale campione d'Europa. Non sono Insigne, Di Lorenzo e Meret: sono ancora in vacanza pure Fabian Ruiz (eliminato con la sua Spagna proprio dall'Italia) e Ospina, che al suo ritorno dopo l'avventura in Coppa America potrebbe trovare la sgradita sorpresa di vedere il suo armadietto occupato da un nuovo portiere. Fino a qualche giorno fa in pole position c'era lo svincolato Vaclik, a sua volta reduce da un buon cammino nella rassegna continentale con la sua Repubblica Ceca: a sorpresa invece l'ex Siviglia ha firmato con l'Olympiakos, obbligando così il Napoli ad andare a caccia di un altro estremo difensore sotto la cui ala far crescere con serenità Meret. L'ultima idea si aggancia proprio all'Italia di Mancini, con Sirigu che potrebbe lasciare Torino con un anno di anticipo e trasferirsi all'ombra del Vesuvio per diventare una riserva di tutto rispetto e soprattutto un grande uomo spogliatoio, come si è evinto anche a Euro 2020.

Gli infortunati

Non solo i reduci dalla rassegna continentale: non saliranno a Dimaro nemmeno gli infortunati Mertens e Lozano. Il belga ne avrà per almeno un mesetto, mentre sulle condizioni del messicano - teoricamente ancora impegnato nella Concacaf Gold Cup - se ne saprà di più nei prossimi giorni. I tifosi potranno invece applaudire già in Trentino i vari delusi dell'Europeo: da Zielinski a Lobotka, passando per Elmas, drappello che verosimilmente si aggregherà al resto della compagnia nei prossimi giorni. Non c'entrano gli impegni con le Nazionali con la penuria di laterali bassi con cui dovrà vedersela Luciano Spalletti, che avrà a disposizione i soli Mario Rui e Malcuit: in attesa di rinforzi (anche piuttosto urgenti) dal mercato, con Emerson Palmieri in cima alla lista dei desideri.

Leggi anche - Napoli, sogno Isco: spunta l'indizio social