Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 giu 2022

Mercato Napoli, quasi fatta per Ostigard: i dettagli

Da capire se il norvegese, reduce dal prestito al Genoa, possa essere l'eventuale sostituto di Koulibaly, sul cui rinnovo vige ancora incertezza

1 giu 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Leo Ostigard (Ansa)
Leo Ostigard (Ansa)
Leo Ostigard (Ansa)
Leo Ostigard (Ansa)

Napoli, 1 giugno 2022 - Il Napoli è vicino a formalizzare il terzo acquisto di una sessione di mercato di fatto non ancora ufficialmente iniziata, eppure il malcontento di parte della piazza cresce: ciò perché dietro il forte interessamento per Leo Ostigard, di professione difensore centrale, qualcuno intravede delle conferme sulla possibile partenza di Kalidou Koulibaly.

Napoli, lontana la possibilità di rinnovo di Fabian Ruiz

I dettagli

In realtà il norvegese, terminata la sfortunata parentesi in prestito secco al Genoa, è destinato a tornare al Brighton ma solo di passaggio: l'idea del club partenopeo è accaparrarselo per farne il quarto centrale, collocandolo nelle gerarchie iniziali quindi alle spalle dello stesso Juan Jesus, fresco di opzione di rinnovo esercitata dalla società. Poi certo, i piani estivi possono rapidamente cambiare quando a parlare è il campo: una dimostrazione vivente in azzurro è proprio Amir Rrahmani, che in pochi mesi agli occhi di Luciano Spalletti ha scavalcato Kostas Manolas. Sempre ammesso che nel frattempo dal mercato non arrivino notizie dal fronte Koulibaly: in quel caso il Napoli si ritroverebbe in rosa un difensore giovane (classe '99) e promettente che, nel disastro collettivo del Genoa, si è distinto come una delle poche note liete. Il punto di forza di Ostigard è un fisico possente che lo rende quasi insuperabile nei duelli corpo a corpo e soprattutto in quelli aerei. Non solo: il norvegese è bravo anche ad impostare con i piedi, una prerogativa del gioco di Spalletti, mentre mostra delle lacune importanti se attaccato in velocità. Un piccolo neo che può essere accettato a fronte di una spesa tutt'altro che folle: 3 milioni più bonus e una percentuale sulla futura rivendita sono pronti a volare nelle casse del Brighton, con il quale il Napoli deve tuttavia ancora limare dei dettagli importanti prima che spunti il consueto tweet di annuncio in pompa magna di De Laurentiis.

Il bivio di ADL

A quel punto per i tifosi si paleserebbe uno scenario dai sapori totalmente opposti: alla soddisfazione di vedere in azzurro un prospetto molto intrigante della difesa farebbe da contraltare la paura di perdere la colonna proprio di quel reparto. Dalle recenti parole del patron emerge la voglia di non privarsi di Koulibaly, accompagnata dalla voglia altrettanto forte di non superare un certo tetto sul piano salariale in sede di rinnovo. La chiarezza non manca a De Laurentiis, che così facendo ha passato la palla totalmente al senegalese che, per citare proprio ADL, dovrà scegliere tra Napoli e il 'vile denaro'.

Leggi anche - Napoli, bivio Osimhen: dove può andare. Le offerte dalla Premier

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?