Castagne vicino al Napoli
Castagne vicino al Napoli

Napoli, 21 maggio 2019 - Il prodotto Atalanta è merce di qualità: il Napoli lo sa e per questo punta forte sul meglio che offre la rosa nerazzurra. D'altronde una quasi qualificazione in Champions League in un ambiente poco abituato a campeggiare in quelle parti della classifica è qualcosa degno di nota e per questo prendere i migliori calciatori è una saggia scelta di mercato. E così il Napoli, dopo aver accelerato per Josip Ilicic, si butta anche su Timothy Castagne.

Con il calciatore belga, autore di un grandissimo girone di ritorno, c'è già un accordo di massima che avvicina la trattativa alla conclusione. Ma così come per lo sloveno, anche per Castagne bisognerà trovare l'accordo con l'Atalanta stessa, che potrebbe fare opposizione in determinati casi. Qualora la squadra di qualificasse in Champions League sarebbe sicuramente più facile trattenere i migliori calciatori e resistere alle offerte dei migliori club italiani, mentre in caso di Europa League già sarebbe più logico aspettarsi partenze più facili.

Castagne è un calciatore che piace al Napoli per la sua duttilità e corsa, un calciatore in grado di fare sia il terzino a quattro che l'esterno di centrocampo a cinque con grande quantità e puntualità negli inserimenti. Insomma, per una squadra abituata a un Hysaj fin troppo conservativo e a un Malcuit a destra spento dopo un buon avvio, a un Mario Rui poco affidabile nei match importanti e a un Ghoulam provato fisicamente, l'idea è quella di rilanciare la figura del terzino di spinta che crea pericoli in fase offensiva.

D'altronde Castagne all'Atalanta ha spesso partecipato alle azioni offensive chiudendo i dialoghi direttamente con l'esterno dell'altra fascia, con una forte propensione verso le azioni da gol. Il suo profilo, fino a gennaio in discussione e poi definitivamente esploso, sembra essere perfetto per Ancelotti, ma prima bisognerà aspettare la fine del campionato per capire in quale coppa giocherà l'Atalanta.