Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022

Napoli, si avvicina l'ora della verità per Mertens

Entro fine mese previsto un nuovo incontro tra il belga e De Laurentiis per superare i nodi ingaggio e durata del contratto

26 mag 2022
giusy anna maria d'alessio
Sport
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)
Dries Mertens (Ansa)

Napoli, 26 maggio 2022 - La campagna acquisti, ufficialmente ancora chiusa, procede spedita, con due acquisti già messi a referto, mentre quella legata ai rinnovi vive una fase di stasi nonostante la deadline del 30 giugno si avvicini inesorabilmente: è uno dei paradossi in casa Napoli, dove l'obiettivo numero uno adesso è decidere in maniera definitiva, in un senso o nell'altro, il futuro di Dries Mertens.

Un matrimonio voluto, ma...

 In realtà il belga non è neanche l'unico giocatore in scadenza tra poco più di un mese: anche il fronte legato al futuro di David Ospina, la cui conferma è stata chiesta a gran voce da Luciano Spalletti, comincia a diventare rovente, ma gran parte delle attenzioni - mediatiche e non - si catalizzano inevitabilmente sul miglior marcatore della storia del club, che nella stagione appena archiviata ha dimostrato di avere ancora un peso specifico importante nell'economia dello scacchiere azzurro. Nello stesso tempo il classe '87, se mai ce ne fosse stato bisogno, ha realizzato ulteriormente di voler chiudere la propria carriera all'ombra del Vesuvio: specialmente dopo un'annata agrodolce nella quale i partenopei hanno di nuovo solo accarezzato il sogno scudetto. Insomma, tutto sembra pronto per celebrare l'ennesimo matrimonio tra le parti, tranne le parti stesse che, al di là delle reciproche volontà di proseguire insieme, sono chiamate a sciogliere diversi nodi burocratici che, col passare del tempo, stanno assumendo connotati ben più seri di semplici dettagli. Una prima avvisaglia al riguardo l'aveva fornita nei giorni scorsi Aurelio De Laurentiis, che aveva sollecitato un incontro con Mertens entro la fine di maggio: i giorni buoni sono questi ma solo a patto che il belga rientri in città dopo qualche momento di relax trascorso in patria.

Il piano B

 Intanto però incombono anche gli impegni della Nations League che finiscono per ridurre ulteriormente il tempo per sistemare una situazione tuttora in bilico: da risolvere ci sono le grane legate alla differenza economica tra domanda e offerta e anche alla durata del contratto. Insomma, non proprio dettagli che stanno spingendo il Napoli a valutare delle alternative in caso di fumata nera: in pole è balzato Gerard Deulofeu, per cedere il quale l'Udinese chiede una cifra compresa tra i 15 e i 20 milioni. Decisamente non pochi per un giocatore non più giovanissimo che però proprio in questi ultimi anni, dopo tanti passaggi a vuoto, sembra aver raggiunto la piena maturità ideale per spiccare il volo verso un grande club.

Leggi anche - Conference League, Roma-Feyenoord 1-0: decide Zaniolo
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?